Naya Rivera al GFF 2013, tutti i video

Il #Gleeffoni Day 2013 è stata una lunga giornata al seguito di Naya Rivera. Nessun duetto svelato, ma Santana resta a New York. La vera notizia è che Glee si trasferisce su SkyUno. E rivediamo tutti i video di Naya a Giffoni.

Naya Rivera al Giffoni Film Festival 2013 – foto – Foto @Getty

Naya Rivera al Giffoni Film Festival 2013 - fotoNaya Rivera al Giffoni Film Festival 2013 - fotoNaya Rivera al Giffoni Film Festival 2013 - fotoNaya Rivera al Giffoni Film Festival 2013 - fotoNaya Rivera al Giffoni Film Festival 2013 - fotoNaya Rivera al Giffoni Film Festival 2013 - fotoNaya Rivera al Giffoni Film Festival 2013 - foto

L’eco della partecipazione di Naya Rivera al Giffoni Film Festival 2013 non si è ancora spento e non solo qui alla Cittadella del Cinema. Anche a Hollywood evidentemente l’esperienza di #Gleeffoni ha lasciato il segno e dopo i tweet e le vicendevoli dichiarazioni d’amore tra l’attrice di Glee e il Festival, sul profilo Youtube dell’attrice compaiono due clip con la conferenza stampa che si è tenuta a Giffoni lo scorso 24 luglio.

Come sapete noi c’eravamo e abbiamo cercato anche di regalarvi qualche immagine, ma le due clip, riprese dalla tv ufficiale del Festival, possono darvi tutta l’emozione di quell’incontro e anche i momenti più ‘difficili’, come quelli su Cory Monteith.

In realtà Naya ha postato ogni singolo video relativo alla sua partecipazione al Giffoni: ve li mostriamo tutti, in sequenza. Un modo per rivivere l’emozione dell’incontro per chi c’era e magari far rosicare chi non è venuto a Giffoni.

Eccola sul Blue Carpet.

La clip di sintesi della giornata di Naya a Giffoni.

Da non perdere.

Naya Rivera al GFF 2013: “A Glee per sempre, non stanca mai”. Silenzio per Cory Monteith

Rivelando che il suo film preferito è The Notebook, Naya riceve il premio e va via. Portandosi un pezzo dei cuori di questi ragazzi. La sua giornata a Giffoni è finita ed è stata intensa. E se vi domandate se le sia piaciuta basta dare un’occhiata alla sua pagina FB.

18.24 Ti senti soddisfatta, realizzata?

“Questo successo per me è inaspettato e io non posso che ringraziarvi per tutto questo”.

18.22 Santana nella serie è maturata. E tu?

“Di certo sono cresciuta. Anche perché ho iniziato a lavorare nello show che avevo 21 anni e a gennaio ne compirò 27. Sono cresciuta come persona e ho imparato a lavorare sempre meglio”.

18.12 Ti sei mai sentita privata della tua infanzia o della tua adolescenza?

“Magari mi sentivo un po’ più sotto pressione rispetto ai miei coetanei, ma sento di non aver perso nulla della mia vita. Anzi proprio l’essere rimasta concentrata sul l’obiettivo mi ha permesso di arrivare dove sono”.

18.07 Cosa consigliare a chi non ha il coraggio di fare coming out, perché ha paura della reazione dei genitori o degli amici, chiede una ragazza che conclude con ‘I love you’. Ecco, lo ha fatto ora.

Risposta: la vita e troppo breve e dobbiamo viverla per noi stessi non per gli altri.

Ogni riferimento a cose o persone è puramente causale?

18.06 Quali ruoli per il futuro?

“Mi piacerebbe interpretare qualcosa di diverso dal ruolo brillante di Santana, provare qualcosa tanto poi posso tornare in questo ruolo base di Santana”.

 

18.03 Si entra subito nel clou di Glee. A chi le ha domandato se teme di poter annoiare o annoiarsi come Santana o con Glee risponde che Glee non potrà annoiare mai, visto che tra balli e canti non c’è modo di farlo. La sentiamo nel video in basso.

18.00 Tra saluti e autografi si son fatte le sei.

17.50 Naya Rivera entra in Sala Truffaut.

17.15 Siamo alla terza tappa di Naya Rivera al Giffoni Film Festival. Dopo il Meet & Greet e la conferenza stampa, Naya e’ attesa dai giurati. Finora ha eluso tutte le domande su Cory Monteith:

“E’ una cosa troppo personale per parlarne”,

ha risposto a una giornalista che le ha chiesto un pensiero per lui, così come ha gelato chi le ha domandato cosa consiglierebbe ai ragazzi per non cadere in tentazioni rischiose (facendo nella domanda proprio il caso di Monteith, un ragazzo che apparentemente aveva tutto). Nel video in basso la sua risposta.

Un no comment più secco di così… I ragazzi di domande del genere non ne faranno.

17.04 Ci siamo spostati in sala Truffaut per seguirla nell’incontro con i bambini. Quando vi abbiamo detto che sarebbe stata una giornata a inseguire Naya non stavamo esagerando.

Intanto lei twitta quanto le è piaciuta questa prima parte di giornata.

Naya Rivera al GFF 2013, Live conferenza stampa: Glee 5 su SkyUno

“Having the very best time at Giffoni! Meeting amazing fans from all over the world. Feeling very blessed”.

Naya Rivera, la conferenza stampa al GFF 2013: no comment su Cory Monteith

16.28 E’ mai stata stalkizzata?

Ufficialmente?

Questa è la risposta. Ed e’ una risposta.

16.28 Che opinione ha di questo festival?

Intanto grazie a tutti per essere qui. Non ero mai stata in Italia prima di ora e posso dire che la adoro. E solo ora ho scoperto l’impatto così forte che lo show ha avuto anche qui.

16.25 E’ rimasta in contatto con Will Smith?

Magari! Quando ho lavorato con lui avevo 5 anni. Anzi se lo vedete, fategli sapere che lo cerco.

16.21 Cosa ha in comune coi ragazzi che guardano Glee?

Tutto, visto che anche io ho ricevuto tante porte in faccia e ho sempre pensato che bisognasse andare sempre avanti e perseguire i propri sogni.

16.16 Ti senti ‘soffocata’ da Glee? Risponde senza dubbi, no.

“Essendo un grande fenomeno culturale per il pubblico sembra che sia totalizzante, ma io faccio anche altre cose”.

E infatti vieni fuori il suo prossimo, primo in realtà, lavoro discografico.

“Punto a sound anni’90 rythm and blues! Molto ballabile”.

16.15 Cosa imparate dai guest di Glee?

Tutti i guest ci insegnano qualcosa e sono sempre ansiosa di imparare qualcosa da loro. Sono in attesa di vedere come si muovono, per carpire i segreti e diventare una star del cinema.

16.14 Come evolverà il suo personaggio?

“Non ne sono certa, sarà una sorpresa anche per noi, ma di certo ci saranno, sempre di più, gli ingredienti che conoscete: ballo, canto e commedia”.

16.13 Le piacerebbe molto lavorare in Italia, ça va sans dire.

16.09 Ecco Santa…, ovvero Naya Rivera. La prima domanda è proprio quella che non bisognava fare: “Oggi tutti i ragazzi stanno cercando l’equilibrio tra la felicità di averti qui e la tristezza per la morte di Cory…”

E’ un argomento molto delicato e molto personale, ma venendo qui e parlando dello show penso di onorare Cory nel migliore dei modi.

 

Sky annuncia Glee 5 a fine settembre su SkyUno

16.02 Perché lo spostamento?

“Per rilanciare per mille motivi il programma, arrivato alla quinta stagione. Per quanto riguarda il time shift abbiamo ridotto i tempi rispetto alle 48 ore di Fox. Perché Glee? Perché è la serie giusta per collegarsi ai nostri talent show e allacciarsi al pubblico delle famiglie”.

16.00  Si annuncia che Glee 5 andrà in onda su SkyUno. Un’operazione con la quale la rete  vuole collegarsi al target di XFactor, Masterchef…

“SkyUno è il canale del talento, del ballo, del canto, ci sembrava perfetto trasferire Glee su questa rete”.

15.46 Sala conferenza strapiena. Colleghi over parlano di Glee senza saperne assolutamente nulla, pensando che sia solo un fenomeno commerciale. Mai vista neanche una puntata, evidentemente.

E senza di lei in sala si proietta il video omaggio per Cory (in alto) che colpisce soprattutto per la reazione dei ragazzi. Colpo basso prima di pranzo. E fuori dalla sala i genitori si preoccupano a vederli uscire in lacrime. Intanto il video omaggio del festival si è consumato senza Naya in sala e probabilmente la scena si ripeterà questo pomeriggio in sala Truffaut. Intanto è stata proprio Naya a chiedere un minuto di silenzio “e voi sapete perché” in coda a una domanda di una ragazza, che le ha chiesto con chi del cast abbia legato di più.

Con tutti” ha risposto Naya, chiedendo poi un ricordo alla sala. Un silenzio totale tra gli oltre 800 presenti.

Per il resto l’incontro si è svolto ordinatamente e con tanta emozione. Lei bellissima, per lo più ragazze a fare domande (ci vengono in mente forse solo un paio di maschietti) e tanti ringraziamenti da parte dei ragazzi per aver insegnato loro, tramite Glee, che non bisogna aver paura di essere quel che si è. Il messaggio di Glee è stato recepito in pieno. E alla fine è Naya a ringraziare i ragazzi.

Appuntamento alle 15.30 per il live della Conferenza Stampa.

13.19 Meet & Greet finito. In sala lacrime e abbracci tra i Gleeks.

13.15 Come fare per non smettere mai di crederci?
Sospira, forse – chissà – pensando anche all’occasione ‘bruciata’ di Cory. A me è venuto subito in mente lui.

“Seguite il vostro sogno nonostante quello che gli altri vi dicono”.

Che è proprio il messaggio di Glee.

13.14 Con quali attori vorrebbe lavorare?

“Mi piacerebbe lavorare con Denzel Washington, con Johnny Depp, e anche con Halle Berry.

13.13 Arriva anche una proposta di matrimonio da una ragazza. Lei accetta, “tanto ho già 80.000 mogli”.

13.11 Dianne Agron ti ha parlato dell’esperienza che ha fatto qui l’anno scorso?

“Sì, assolutamente. Quando ha saputo che sarei venuta qui mi ha detto che sarebbe stata l’esperienza più bella della mia vita e che sarebbe rimasto uno dei ricordi più belli di sempre”.

13.11 Cosa hai imparato in italiano?

“Viva l’Italia”.

E la sala impazzisce.

13.10 Non ci svela nessun duetto della prossima stagione: dice di non saperne ancora nulla.

13.09 Aneddoti dal set:

“Sul set ci divertiamo un sacco. Ci facciamo un sacco di scherzi. Una volta ho messo nel bagno di Lea uno dei pupazzi che usiamo come ‘figuranti’. Io mi sono divertita, lei un po’ meno”.

13.07 Quando hai deciso che avresti fatto questo mestiere?

“Ho iniziato questa carriera e ho scelto di farla grazie a mia mamma. Devo tutto a lei…”.

13.07 Scopriamo che il suo episodio preferito è quello su Lady Gaga. Insieme a “Britney/Brittany”.

13.01 Con chi ha legato di più sul set?

“Ho stretto amicizia con tutti quelli del cast. E per questa ragione vi chiedo di fare un minuto di silenzio e voi sapete perché”.

I ragazzi piangono, il silenzio è totale, scatta un applauso liberatorio, Naya ringrazia:

“Grazie per questo momento, grazie di cuore”.

13.00 In quale altro show ti piacerebbe lavorare?

“Uhm…. Nessun’altro”.

Vabbe’ l’ha detto solo per non deludere i ragazzi…

12.58 Non vi ho ancora detto quanto è bella, ciò il suo abito rosa i capelli raccolti in un coda stretta. Bella, bella, bella.

12.54 A una ragazza che le dice ‘volevo dirti che esisto’, Naya propone “ci baciamo?”. ma alla fine non se ne fa niente. Peccato.

12.53 Quale canzone ti piacerebbe interpretare in Glee? Make you feel my love, risponde Naya. Che venga usata per la puntata omaggio a Cory?

12.51 Come si svolge una giornata sul set di Glee?

Sveglia presto, trucco e parrucco, poi le prove, il che occupa almeno tre o quattro ore al giorno. Poi si girano alcune scene, ma ci sono anche le coreografie da provare. È una routine.

12.50 Cosa ti piace e cosa non ti piace di Santana.

“A volte non mi piace il modo in cui tratta la gente, anche se poi riesce a fare sempre una battuta e ad essere divertente”.

12.47 Cosa hai provato quando hai scoperto che il tuo personaggio era gay? E Naya rivela come è nata la coppia ‘Brittana’-

“Mi sono sentita totalmente a mio agio, anche perché già tra me e Heather (Brittany) c’era un po’ questo gioco durante la lavorazione. Gli autori se ne sono accorti e ci hanno chiesto ‘ma cosa ne pensereste se facessimo evolvere i personaggi in questo senso?’. Perfetto, ho detto”.

12.46 A proposito del messaggio gay-friendly di Glee:

“Sono molto orgogliosa di Glee che è riuscito a dare voce a tanti che hanno potuto uscire allo scoperto, a quanti non si sentivano liberi”.

12.44 Come è cambiata la tua vita col successo di Glee?

“Oggi sono qui. Il successo è bellissimo”.

12.40 Cosa ti piace di Santana e come evolverà il personaggio?

“Uhm, non lo so. Qualunque cosa io pensi possa accaderle viene surclassato da quello che scrivono gli autori, molto più bravi di me a immaginare il futuro di Santana. Diciamo che starà a New York”.

12.38 Quali altri progetti?

Il mio primo progetto è restare a Glee per sempre e anche quello di fare la mia musica e farla arrivare a voi.

Ha infatti in cantiere un album da solista.

12.37 Come ti senti quando la gente ti dice ‘tu sei la mia vita…’?

“Questo è stato uno dei momenti più’ belli ed emozionanti la mia vita. Vedere tanta gente che ama lo show e che aspetta me mi tocca nel profondo”,

dice riferendosi alla visita a Giffoni.

12.35 Quale altro ruolo ti sarebbe piaciuto interpretare in Glee?
La risposta è Harvey, il personaggio disabile.

12.33 Bellissima e sorridente, corpino rosa senza spalline. Entusiasta anche lei di essere qui. E si parte con le domande.

12.25 Naya Rivera è entrata e non potete sapere cosa stia succedendo. Gente sulle sedie, gente ovunque.

12.24 Si canta anche “I kissed a girl…”. Al Giffoni non c’e’ spazio per l’omofobia.

12.08 Scatta video con Naya che canta “This girl in on fire” e non si capisce più’ niente… Brividi per una sala in cui si sente tutta l’emozione della felicità.

12.08 “Naya è a 10 minuti da qui” e scatta l’urlo.

12.07 in attesa di Naya si canta. la sala è davvero strapiena ma eccezionalmente ordinata. Complimenti ai gleeks e a chi li sta gestendo.

11.59 Si chiede di evitare domande su Cory e sulla droga.

11.55 Ultima raccomandazioni prima dell’incontro. La sala è calma. Per ora.

11.49 E’ entrato anche un ragazzo vestito da Usignolo. Il mio mito anche perché fa caldissimo.

11.45 meno 15 minuti all’ora X. I ragazzi stanno entrando e contenere l’emoziine e’ difficile. Una ragazza entra piangendo indossando la maglia con le date di nascita e morte di Cory Monteith.

Il momento è arrivato: Naya Rivera sta per arrivare al Giffoni Film Festival 2013. Il primo impegno al GFF è previsto per le 12.00, quando l’attrice incontrerà in una sala di oltre 800 posti i fortunati vincitori del pass Meet & Greet che permetterà loro di godersela un po’ ‘separatamente’.

Quindi pausa e poi di nuovo in Cittadella del Cinema per incontrare la stampa e subito dopo i giurati del Festival: proprio un questa occasione sarà proiettato un video omaggio a Cory Monteith, il Finn Hudson di Glee morto dieci giorni fa per un mix letale di droga e alcool. L’invito degli organizzatori del Festival è comunque quello di vivere questo incontro come una festa e non una commemorazione, e stando alle scene di ‘panico’ – in senso buono, ovvio – i ragazzi hanno tutta l’aria di rispettarlo.

Entusiasmo condiviso anche da Naya: il suo countdown è ormai agli sgoccioli e twitta la sua emozione

 

“Tutto pronto per il Giffoni. Non vedo l’ora di incontrare tutti i Gleeks italiani!”

Magari tutti tutti non ci entrano a Giffoni, ma in molti hanno dormito in Cittadella per non perdere i migliori posti per il Blue Carpet. Oggi sarà “‘na guera” anche sul piano delle connessioni web/dati. Con migliaia di smartphone, PC, iPad connessi per immortalare e raccontare Naya qui sarà il ‘delirio’. E noi ci sguazziamo.

A tra poco con il live di Naya Rivera al Giffoni Film Festival 2013.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Glee

Glee è un musical dramedy creato da Ryan Murphy, Brad Falchuk e Ian Brennan, trasmesso in America da Fox dal 2009 e in Italia da Fox (dalla quinta stagione da Sky Uno) pay e da Italia 1 free.

Tutto su Glee →