Debutta Italia in 4D, da stasera su Rai Storia (con Maurizio Costanzo)

Quattro decenni del 1900 raccontati da storici di primo piano grazie al materiale delle Teche Rai


Maurizio Costanzo sarà uno dei protagonisti di Italia in 4D, un magazine che parte questa sera su Rai Storia. L’argomento, ovviamente, è storico: verrà raccontata l’Italia degli anni Cinquanta, Sessanta, Settanta e Ottanta, ovvero quattro decenni (4D, come da titolo) del Novecento italiano, con storici di primo piano e la partecipazione straordinaria del giornalista e conduttore. Il programma sarà in onda a partire da questa sera alle 23, ogni settimana dal martedì al venerdì.

L’obiettivo è quello di contribuire al racconto e all’analisi della storia sociale, politica, economica e di costume della Prima Repubblica, confrontandola col presente. Verrà ovviamente utilizzato molto materiale delle Teche Rai, collegato tematicamente attraverso meccanismi ipertestuali. Inoltre storici di primo piano come Emilio Gentile, Giovanni De Luna, Guido Crainz e Mauro Canali saranno chiamati a contestualizzare e interpretare i filmati e numerose rubriche.

Ogni puntata sarà introdotta da un confronto intergenerazionale tra Maurizio Costanzo e un adolescente di oggi, Matteo, un “nativo digitale” degli anni 2000, per creare un originale scambio di informazioni tra generazioni distanti.

Ogni puntata di Italia in 4D racconterà uno dei 4 decenni della Prima Repubblica.

Ultime notizie su Maurizio Costanzo

Maurizio Costanzo è un giornalista, scrittore, conduttore tv e radiofonico, autore tv e musicale, nonché professore universitario romano classe '38.

Tutto su Maurizio Costanzo →