Miss Italia 2012 – Patrizia Mirigliani si affida a Lucio Presta

Miss Italia 2012 – Patrizia Mirigliani consegna le proprie deleghe operative a Lucio Presta

Mentre l’indiscrezione che voleva alla guida, produttivamente parlando, del prossimo Festival di Sanremo Bibi Ballandi con la sua società, è stata smentita dallo stesso capo dell’intrattenimento Rai Giancarlo Leone, è corretta l’informazione che circolava sempre in quelle ore e che riguardava l’altro evento “classico” di Rai1, vale a dire Miss Italia, che effettivamente avrà nella figura di Lucio Presta e del suo team, l’esponente di riferimento della Miren, la società guidata da Patrizia Mirigliani, proprietaria del marchio di Miss Italia, nell'organizzazione del concorso con la Rai.

Già, perché come TvBlog è in grado di raccontarvi, è stata proprio la Miren, nella persona del suo capo e cioè Patrizia Mirigliani, a delegare Lucio Presta, come figura che rappresenterà la società proprietaria del marchio Miss Italia presso la Rai. Per ogni decisione quindi che riguarderà l’organizzazione del prossimo concorso di bellezza di Rai1, i dirigenti dell’intrattenimento del servizio pubblico dovranno rivolgersi a Presta. Una decisione questa della Mirigliani, figlia del rapporto fra la sua società e la Rai stessa non proprio idilliaco dopo le ultime edizioni del concorso di bellezza più celebre del nostro paese.

Ricordiamo infatti alcune dichiarazioni da parte della signora Mirigliani in cui denunciava scarsa considerazione da parte dell’azienda pubblica radiotelevisiva verso la sua creatura, a favore di grandi investimenti verso l’altro “evento” della prima rete, parliamo ovviamente del Festival di Sanremo. Un complesso d’inferiorità questo, ormai sempre più presente nella mente della Mirigliani verso il Festivalone della canzone italiana. Quale decisione migliore quindi da parte della patron di Miss Italia, quella cioè di affidare il concorso al grande artefice del successo degli ultimi Festival di Sanremo, cioè Presta ed allo stesso tempo, soprattutto negli ultimi tempi, non proprio ben visto da qualcuno dei piani alti di viale Mazzini, facendo così due "dispetti" alla Rai al prezzo di uno? Nel frattempo però c'è un grande professionista come Fabrizio Frizzi che, con in tasca un contratto di due anni, sta già lavorando alacremente alla nuova edizione del concorso di bellezza 2012 e con il rischio che questo nuovo scenario renda tutto il suo lavoro inutile.

Speriamo solo che si abbia rispetto per un professionista serio che ha già speso tempo e risorse per individuare correttivi ed idee, che ci risultano innovative e che non vengano buttate vie per stupide rivalse e vendette. Vedremo come evolverà la situazione, d’altronde non gliel’ha mica ordinato il dottore alla Rai di trasmettere Miss Italia, o no?

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: