Focus Ascolti – I break pubblicitari del prime time (Febbraio 2012)

Gli ascolti dei break pubblicitari del prime time delle reti televisive generaliste italiane. Dati del mese di febbraio 2012

di


Nella nostra rubrica del Focus sugli ascolti televisivi stavolta andiamo ad analizzare i break pubblicitari delle sette reti generaliste italiane nella fascia del prime time, vedendone il riscontro nell’audience e anche nella quantità per ciascun canale. La rete che si piazza al primo posto come ascolto degli spot è Rai1, che nel periodo preso in considerazione, 1 febbraio-29 febbraio 2012, trasmette 5 ore e 3 minuti di spot, che ottengono un’audience media di 5.825.000 telespettatori pari al 19,32% di share.

La rete che trasmette più spot in febbraio nella fascia del prime time è Canale5, con 9 ore e 29 minuti, ottenendo un ascolto pari a 4.481.000 telespettatori, che equivale al 14,92% di share. Rai3, sempre nel medesimo periodo, trasmette 4 ore e 36 minuti di spot, che ottengono una media di 2.101.000 telespettatori pari al 6,90% di share. Di poco inferiore, sia in termini di quantità che in termini di ascolti, i dati di Rai2, che ha trasmesso in febbraio 4 ore e 3 minuti di spot, con una media di 1.863.000 telespettatori pari al 6,08% di share.

Dopo Canale5, la rete televisiva che trasmette il maggior numero di spot risulta essere La7 con 9 ore e 5 minuti, che ottengono una media di 1.014.000 telespettatori pari al 3,38% di share, mentre Rete4 ne ha trasmessi per 6 ore e 34 minuti, con una media di 1.517.000 telespettatori pari al 4,99%. Chiudiamo con i dati relativi ad Italia1, che ha trasmesso spot per 6 ore e 28 minuti, con una media di 1.823.000 telespettatori pari al 5,99% di share.