Sabina Guzzanti per errore sulla Gazzetta di Parma come Emma Marcegaglia

Gaffe del quotidiano dell’Unione Industriali: scambia l’imitazione per l’originale.

di


Si dice spesso che l’essere imitati è sinonimo di successo. Ma quel che è successo sull’edizione odierna della Gazzetta di Parma va ben oltre il senso di questa banale affermazione. Il quotidiano (peraltro, di proprietà dell’Unione Industriali) è uscito con un pezzo dal titolo: «Monti-Marcegaglia: scontro sulla riforma».

Il che può sembrare totalmente coerente con la natura di un quotidiano (dar conto anche degli “scontri” fra parti sociali e politici-tecnici) e anche totalmente avulso da qualsiasi realtà televisiva (volendo trascurare, ovviamente, la spettacolarizzazione della politica ed altre amenità). Vero. Se non fosse che la Gazzetta di Parma ha fatto un piccolo errore e, sopra alla foto del premier Mario Monti, ha pubblicato un’immagine che non è della Presidente uscente di confindustria ma che raffigura, invece, Sabina Guzzanti che la imita nel corso di Un due tre Stella.

Qui, dunque, siamo andati oltre: l’imitazione non segna il “successo” personale del personaggio. Lo supera, ne diventa simulacro, lo trascende al punto da risultare talmente credibile che una sua immagine sostituisce iconograficamente, in uno splendido e paradossale refuso fotografico, l’originale.

Scherzo? Gaffe voluta? Personalmente sono più propenso a pensare ad un errore e basta. Questa volta lo ha notato Repubblica – a sua volta non certo esente da sfondoni, come tutti, ma poco propensa ad ammetterli, come la maggior parte dei mainstream -, ma chissà cosa c’è dietro all’errore. Forse qualche lavoratore precario mal pagato, che viene di fatto “costretto”, psicologicamente, a lavorare in fretta e male.

Ultime notizie su Carta Stampata

Rassegna Stampa

Tutto su Carta Stampata →