• Tv

Analisi Auditel – Che Dio ci aiuti fra Milan-Lazio ed il debutto delle Iene con Alessandro Gassman

Le curve dello share minuto per minuto relative alla serata di giovedì 26 gennaio 2012 con il debutto delle Iene

di Hit


Proseguono nelle serate del giovedì le avventure di suor Angela nella fiction targata Lux “Che Dio ci aiuti”, che hanno visto come competitor sulla seconda rete della televisione pubblica la telecronaca in diretta dallo stadio di San Siro a Milano dell’incontro di calcio fra il Milan e la Lazio, valevole come quarto finale della Coppa Italia. La serata di ieri ha visto anche il debutto della nuova serie del varietà “Le Iene” condotto da Enrico Brignano ed Ilary Blasi con la new entry Alessandro Gassman, oltre che la messa in onda in prim Tv del film “Sex & the city 2″ su Canale5. Vediamo come sempre l’andamento della serata con le nostre curve dello share minuto per minuto relative al prime time e alla seconda serata.

La sfida dei Tg delle ore 20 vede al comando il Tg1 che si mantiene piuttosto costante per tutta la durata dell’edizione vicina alla soglia del 25% con il Tg5 che parte al 20% per poi alzarsi progressivamente fino a toccare il Tg1 a fine edizione e superarlo toccando il 25%. Il Tg La7 si mantiene invece sostanzialmente costante sul 10% per tutta la durata dell’edizione. Nell’access time la curva arancione di Striscia la notizia prevale su quella blu dei Soliti ignoti la prima oltre la soglia del 20%, la seconda nella corsia precedente.

In questo frangente prende il volo la curva rossa di Rai2 con l’emissione di Milan-Lazio che sfiora il 20% nel primo tempo per poi toccare il 20% a fine partita e qui veniamo al prime time, dove vince nettamente la curva blu della fiction di Rai1 Che Dio ci aiuti. La fiction con Elena Sofia Ricci scorre vicina alla soglia del 25% in prime time, per poi volare nella battute conclusive fino ad oltre la soglia del 30% di share. Molto bene la curva azzurra delle Iene che scorre fra alti e bassi attorno alla soglia del 15% in prima serata fino a toccare il 25% nella seconda, con la curva blu di Porta a porta che segue appena sotto alla soglia del 15% di share.