Elementary, la Cbs vuole portare in tv (un altro) Sherlock Holmes

Rob DohertyTorna di moda Sherlock Holmes, è ufficiale. Dopo il successo al cinema della seconda pellicola sul famoso investigatore di Londra interpretato da Robert Downey Jr. e la popolarità crescente di "Sherlock", la serie tv inglese con Benedict Cumberbatch di recente rinnovata per una terza stagione, ora arriva anche il telefilm made in Usa.

La Cbs, infatti, ha dato il via alla realizzazione del pilot di "Elementary", crime scritto da Rob Doherty (foto, "Medium"), che lo produrrà con Sarah Timberman e Carl Beverly. La storia, a quanto pare, si baserà sulle indagini raccontate da Arthur Conan Doyle, e sarà ambientata ai giorni nostri, esattamente come "Sherlock".

A differenza della serie inglese, però, la versione americana vedrà il protagonista lontano dalla Gran Bretagna e residente a New York. La Cbs sta evidentemente cercando di cavalcare l'onda del successo di un personaggio da poco rispolverato, ma non è detto che le vada bene: con i film ed un bel telefilm già in onda, il rischio di esagerare con gli Sherlock Holmes tra cinema e tv è alto.

Il network, intanto, ha dato il via anche alla realizzazione del pilot per un'altra serie, "Baby Big Shot", scritta da Dana Calvo, prodotta da Sony Tv e da Kevin Falls. La serie, un legal drama, punta su una protagonista alle prese con un mondo, quello degli studi legali, molto più raffinato di lei.

La donna, infatti, da sempre appartenente alla classe operaia, si ritrova a lavorare in uno studio di Manhattan nel quale le sue colleghe difficilmente si sporcano le mani scendendo in strada e parlando con la gente comune. Lei, invece, sfrutta le sue conoscenze nelle vie e quartieri della città per arrivare a vincere i casi assegnati.

[Via Deadline]

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: