• Tv

#Twittaserie, l’hashtag del momento su Twitter che raccoglie i riassunti delle serie tv (gallery)

Su Twittera impazza #Twittaserie, l’hastag che raccoglie i riassunti più o meno ironici delle serie tv di tutti gli user. Ecco cosa fare per partecipare

di

Twittaserie Alessandro Cattelan
E’ un’iniziativa tutta italiana, ma non è detto che possa prendere il largo e sbancare anche all’estero. Parliamo di Twittaserie (o meglio, #Twittaserie), la nuova moda a cui moltissimi utenti di Twitter stanno aderendo in queste ore. Lanciato da Sky Mag, il magazine online di Sky, l’hashtag nel giro di poche ore è diventato trending topic (ovvero è tra i più citati negli status), con picchi di 35 tweet dedicati al minuto.

Ma di cosa si tratta? Semplicissimo. Uno dei requisiti fondamentali richiesto da Twitter ai suoi utenti è la sintesi: ogni status, per essere inviato sul web e condiviso con i propri follower, deve infatti essere lungo al massimo 140 caratteri, meno di un sms. E se per i più prolissi questo limite diventa causa di allontanamento dal social network, per i più è diventato invece un’occasione di sfida e di gioco.

Sono iniziate così, in passato, delle iniziative in cui si chiedeva agli user di Twitter di “cinguettare” entro il limite stabilito trame di film e libri, andando così a fornire alla rete, attraverso appositi hastag, una sorta di cineteca e biblioteca virtuale, dove al titolo dell’opera si affianca una brevissima descrizione, a volte seria, altre (e soprattutto) ironica. Lo stesso discorso, da qualche giorno, vale per le serie tv.

#Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter
Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter

Basta scrivere, nello status, l’hashtag #Twittaserie, seguito dal proprio personale riassunto, ed infine dall’hastag cancelletto (#) + nome del telefilm. Ne è nato nel giro di poche ore un gioco a cui stanno partecipando tantissime persone ormai abituate a far rientrare, in quei 140 caratteri, di tutto di più: dai saluti ai propri amici, al racconto di episodi privati appena accaduti, passando per le opinioni più serie ed il rilancio di news mondiali. Ora, in questo calderone, ci sono anche i telefilm.

Tanto per capire meglio di cosa stiamo parlando, basta fare un giro su Twitter, scrivere nel motore di ricerca “Twittaserie” e godersi gli status di chi sta partecipando al gioco: tra le serie più “riassunte”, si passa dagli evergreen, come “La signora in giallo”, “Sex and the city” e “Desperate Housewives”, ai teen drama, come “The O.C.”, “Gossip Girl” e “The Vampire Diaries”, toccando i medical drama “Dr. House” e “Grey’s anatomy”, fino ai più recenti, come “American Horror Story”. Non mancano, infine, le citazioni a serie tv italiane (tra i più nominati “Don Matteo” e “Quelli dell’intervallo”). Volete qualche esempio? Li trovate nella gallery, in attesa che al Twittaserie partecipino anche i vip italiano tanto affezionati -almeno per ora- a Twitter (anzi, qualcuno ha già iniziato, da come potete vedere nell’immagine in cima al post).



Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter
Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter
Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter
Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter
Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter
Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter
Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter
Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter
Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter
Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter
Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter
Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter
Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter
Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter
Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter
Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter
Twittaserie, alcuni esempi tratti da Twitter

I Video di TvBlog