Mentana: “Non leggo comunicati, do le notizie”

Il direttore Tg La 7 risponde all’associazione stampa romana e al suo Cdr dopo le polemiche per la mancata lettura di un comunicato di solidarietà

di


Enrico Mentana, soprattutto da quando è alla direzione del Tg La7, ha imposto il suo personalissimo stile di conduzione del telegiornale. Alcune liturgie che imponevano la semplice lettura dei titoli ad introduzione dei servizi filmati sono completamente ribaltate da Mentana ogni volta che propone le notizie nell’edizione delle 20 del suo Tg. L’ennesima conferma arriva dalla decisione di non dare lettura dei comunicati che gli arrivano, non importa da chi.

Ha scatenato proteste la sua decisione di non dare conto di una comunicazione con la quale la Federazione della Stampa esprimeva solidarietà con la protesta dei poligrafici. Per l’Associazione stampa romana e per lo stesso Cdr del Tg La 7 si è trattato di un comportamento antisindacale, ma Mentana precisa all’Ansa che la mancata lettura del comunicato è una sua decisione alla quale bisognerà abituarsi:

Sono rituali, che se mai hanno avuto un senso, certo non lo hanno ora. Faccio il giornalista e do notizie per i telespettatori, non leggo comunicati di altri. Così come durante il tg non ho mai letto comunicati di Telecom, ovvero del mio editore, non vedo perché dovrei leggere quelli dei sindacati. La Federazione della Stampa non può comportarsi come quelle aziende che pretendono la pubblicazione dei loro comunicati.

Amen.

Ultime notizie su Enrico Mentana

Tutto su Enrico Mentana →