Fiorello – L’orgoglio di Lorenza Lei e il servizio pubblico

Il d.g. della Rai esprime tutta la sua soddisfazione per l’eccezionale risultato in termini d’ascolti ottenuto da #ilpiùgrandespettacolodopoilweekend

di


Il direttore generale della Rai, Lorenza Lei (oggetto delle gag che conducevano alla pubblicità, ne #ilpiùgrandespettacolodopoilweekend), celebra il successo di RaiUno e quello personale di Fiorello, lo invita a ritornare presto dopo il “giusto riposo” ed esalta il “servizio pubblico”.

La leggerezza e l’intelligente ironia di Fiorello sono stati un grande regalo per la Rai e per il pubblico che l’ha seguito. A Fiorello dico: si riposi il giusto, ma ritorni presto. La Rai e gli spettatori lo aspettano a braccia aperte.

Abbiamo voluto fortemente Fiorello di nuovo in Rai, sapevamo che sarebbe stato garanzia di una tv di qualità e che il pubblico avrebbe risposto numeroso, ma gli ascolti sono andati oltre ogni più rosea previsione: con il risultato di ieri, l’eccezionale 50,23%, il varietà di Fiorello entra, di diritto, nella storia della Rai.

Ha vinto Fiorello. Ha vinto la Rai e, posso dire con orgoglio, ha vinto il servizio pubblico.

La gioia della Lei è assolutamente comprensibile.

Adesso, però, i telespettatori della Rai dovrebbero aspettarsi che il servizio pubblico riesca ad essere tale non solo con il varietà – e con isolati grandi eventi di intrattenimento leggero – ma anche, tanto per fare esempi concreti, con l’informazione ed il giornalismo. Perché è inutile, altrimenti, esaltare il servizio pubblico se non fa quel che dovrebbe fare un vero servizio pubblico.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Fiorello

Tutto su Fiorello →