Lo spogliarello di Eva Henger? Una sòla

Come prevedibile, TgCom torna alla carica e – visto che il Torino è in serie A – va a chieder conto a Eva Henger della sua promessa: e questo spogliarello? E’ solo che la società non ha mi ancora contattato. Quindi non posso dire nulla. Ma mi piacerebbe comunque fare una cosa simpatica e scherzosa

di

Eva HengerCome prevedibile, TgCom torna alla carica e – visto che il Torino è in serie A – va a chieder conto a Eva Henger della sua promessa: e questo spogliarello?

E’ solo che la società non ha mi ancora contattato. Quindi non posso dire nulla. Ma mi piacerebbe comunque fare una cosa simpatica e scherzosa e nient’altro. Un po’ come ha fatto la Ferilli qualche anno fa con lo scudetto della Roma.

Ora. Siamo seri.
Io capisco perfettamente che la signora Schicchi – pur molto bella – cominci ad avere un’età; capisco anche che in virtù di ciò debba risollevarsi da un certo passato pruriginoso, è legittimo. Ma, voglio dire: qualunque pischello sia in grado di usare i motori di ricerca può trovarla nuda. Qualunque pischello sappia cos’è un programma di file sharing può trovarla impegnata in amplessi et similia (non fatemi diventare volgare, per cortesia). Chiunque può facilmente scoprire che si è concessa in senso biblico ai suoi fan.

In virtù di ciò, non è che io pretenda che torni al porno o che debba esibirsi in un locale per lap dancer, percarità, ma è legittimo chiedersi: quanto sono ipocrite certe dichiarazioni? E quanto, certi giornalisti che le fanno certe richieste?

I Video di TvBlog