• Tv

Karol Wojtyla “star” televisiva

Mentre la copertura mediatica su tutto ciò che riguarda la salute del Papa raggiunge apici mai visti – ho un conoscente che staziona da settimane in un pullman regia parcheggiato in Via della Conciliazione a Roma, in attesa di qualsiasi tipo di notizia – sta per arrivare sugli schermi la fiction di cui mi dicono

di

Mentre la copertura mediatica su tutto ciò che riguarda la salute del Papa raggiunge apici mai visti – ho un conoscente che staziona da settimane in un pullman regia parcheggiato in Via della Conciliazione a Roma, in attesa di qualsiasi tipo di notizia – sta per arrivare sugli schermi la fiction di cui mi dicono un gran bene voci che tuttavia sono di parte che ha per protagonista proprio il Pontefice.
Karol dovrebbe intitolarsi (o “Karol, un uomo chiamato papa”, titolo che spero di non vedere mai). Nel frattempo, canale 5 prepara il pubblico con una serie di speciali che andranno in onda in seconda serata, dal titolo Il Profeta Disarmato.
Per vari motivi – politici e di opportunità – è davvero curioso e strano che tutto ciò avvenga su Mediaset e non sulla Rai. Ennesima dimostrazione del progressivo fallimento del servizio pubblico?