Time Trumpet – La nuova serie della BBC

Uno si mette a spulciare fra le serie tv che vanno all’estero, quelle nuove, in attesa che le sue serie preferite ricomincino. E trova Time Trumpet, messa in onda dalla BBC. Riesce a vederne i primi due episodi e non può fare a meno di deprimersi. Perché se la BBC è l’equivalente – più o

di

Time Trumpet - Natasha Kaplinsky oggi e nel 2031
Uno si mette a spulciare fra le serie tv che vanno all’estero, quelle nuove, in attesa che le sue serie preferite ricomincino. E trova Time Trumpet, messa in onda dalla BBC. Riesce a vederne i primi due episodi e non può fare a meno di deprimersi. Perché se la BBC è l’equivalente – più o meno, eh – del nostro servizio pubblico. Time Trumpet è una serie a metà fra la sitcom e il mockumentary che è almeno trent’anni avanti rispetto all’italica produzione (e non parlatemi del fatto che questa storia è trita e ritrita. Guardassero Time Trumpet, lorsignori autori, sceneggiatori, produttori Rai, Mediaset e compagnia, e si rendessero conto, imparassero qualcosa una buona volta. Scusate la franchezzza).
Trent’anni. Già, perché oltre a esserlo come qualità di produzione, Time Trumpet è ambientata nel 2031, e le star della tv inglese di oggi, sapientemente invecchiate – straordinaria la scelta del casting – guardano al passato (il nostro presente) dal futuro (il loro presente).
Complicato? Ma va. Il gioco si capisce subito, ed è un godere per gli occhi e per varie fasce di pubblico: per quelli che apprezzano il mocku, per quelli che si godono il metalinguaggio, per quelli che si fermano a un primo livello di amarcord televisivo, per i fan delle star contemporanee, per le risate che fa fare.
Il british humor è temperato dal sangue mediterraneo che scorre nelle vene del suo creatore, Amedeo Iannucci, di padre napoletano (origini italiane, dunque. E il luogo comune che le cose buone ce le fanno fare solo all’estero si gonfia), che si diverte a mettere in scena Charlotte Church, David Beckham, Tony Blair e via dicendo, invecchiati e nostalgici. E a ridere, dal futuro nel quale evidentemente la sua mente brillante già vive, delle idiosincrasie del presente. Per avere un’idea della qualità del lavoro, se proprio non volete fare qualche ricerca in rete e scaricare, ammirate l’immagine: la signorina, a, è Natasha Kaplinsky, ancorwoman della BBC di oggi. Notate anche come sia particolare lo skyline della Londra del 2031 (lo evidenzia CytyofSound. Piccole cose, forse. A me sembrano enormi.
[Il sito ufficiale di Time Trumpet]