Maria di Nazareth, anticipazioni sul film-tv di Raiuno. In arrivo una fiction su Santa Barbara

Alissa Jung Paz Vega
Sono iniziate ieri, in Tunisia, le riprese della fiction Rai prodotta da Lux Vide dedicata a Maria di Nazareth. Diretta da Giacomo Campiotti, che ha scritto anche la sceneggiatura con Francesco Arlanch, e prodotta con i tedeschi di BetaFilm-Tellux e gli spagnoli di Telecinco, protagoniste saranno Alissa Jung (a sinistra nella foto) nel ruolo della Madonna e la spagnola Paz Vega (a destra) in quelli della Maddalena.

Stando alle prime anticipazioni, infatti, pare che la miniserie racconterà le storie delle due donne che più hanno amati Gesù: una, Maria, senza peccato e pronta ad accogliere in grembo un figlio che non aveva deciso lei di avere, l'altra, la Maddalena, da sempre nel peccato e restia ad abbandonare la strada della perdizione, fin quando non incontrerà Gesù.

La storia sarà raccontata facendo riferimento ai vangeli sinottici, ovvero quelli di Luca, Marco e Matteo, e ci mostrerà una Maria di Nazareth titubante di fronte al ruolo che le viene chiesto di rivestire, ed il suo percorso di dubbi e paure, prima della nascita di Gesù. Contemporaneamente, Maddalena sarà indotta da Erodiade (Antonia Liskova), moglie di uno dei figli di Erode, a vivere nel peccato entrando nella reggia degli Erodi, da dove partirà la scandalo che coinvolge la stessa Erodiade ed il cognato Erode Antipa.

Per Campiotti, non si tratta di dipingere la santità della Madonna o il percorso di redenzione della Maddalena, quanto di raccontare le fragilità umane di fronte ad eventi che vanno oltre la nostra portata:

"[La storia] é nota, i fatti li conosciamo tutti, io voglio andare avanti, dentro queste vicende che ci appartengono per tirare fuori emozioni, umanità e anche dare conto del mistero e della fede. Non dobbiamo avere paura di raccontarli: in questa storia ci sono angeli e miracoli e io ci credo".

Inoltre, secondo il regista, quella di Maria di Nazareth resta una storia contemporanea, meritevole di essere raccontata ancora:

"é di una modernità incredibile perché al fondo c'é il rapporto tra una madre e un figlio, la storia più bella e più misteriosa che qui acquista un valore più alto perché questo figlio non è per lei, ma neppure sarà destinato ad essere un grande re liberatore come Maria immaginava, Gesù infatti è un agnello sacrificale e per trono avrà la croce".[fonte: Ansa]

Nel cast, oltre alle già citate, vedremo anche Luca Marinelli (al cinema con "L'ultimo terrestre") che sarà Giuseppe, Roberto Citran sarà Gioacchino, mentre Andrea Giordana sarà Erode, Marco Foschi interpreterà Giovanni Battista e poi ancora Antonella Attili, Thomas Trabacchi, Sergio Muniz, Johannes Brandrup e Nikolai Kinski.

A garantire la riuscita del prodotto senza andare ad intaccare la fede dei telespettatori ma attingendo alle documentazioni a noi disponibili c'è, oltre al regista, la Lux Vide, specializzata nelle produzioni religiose, da sempre fiore all'occhiello della fiction Rai (e spesso, però, contestate da chi sostiene che in Italia non si vada oltre "le storie di Santi e poliziotti").

E proprio la Lux Vide, oggi, ha annunciato un'altra produzione che mira a presentare al pubblico una figura religiosa di cui ancora non è stato raccontato molto in tv: prossimamente, vedremo infatti una fiction su Santa Barbara, vissuta tra il terzo e secondo secolo a.C. e diventata popolare grazie alla Legenda Aurea.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: