Il Segreto anticipazioni dal 1 al 5 luglio 2013

Don Julian è morto e il segreto di Angustias sembra al sicuro. Donna Francisca mette in pericolo i suoi operai, Pepa cura i feriti, ma Leandro muore. Questo avvicina nuovamente la levatrice a Tristan.

Il Segreto anticipazioni dal 1 al 5 luglio: Il povero don Julian muore d’infarto, visto che la terribile donna Francisca non gli ha passato le medicine per superare l’attacco cardiaco, di fatto uccidendolo. La donna, dopo la morte del medico e per allontanare da lei ogni sospetto, decide di orgnanizzare nella sua villa la veglia funebre. Quando Pepa viene a sapere della morte del dottore, pensa di recuperare la cartella clinica di Angustias finita nelle mani dell’uomo, e per questo si offre di essere d’aiuto a villa Montenegro in occasione della veglia. Francisca però ha consegnato la valigetta di don Julian, che contiene i documenti incriminati, al sindaco per custodirla fino a quando non verrà scelto un nuovo medico. La donna non sa però cosa contiene quella borsa.

Emilia è preoccupata perché suo padre non è ancora tornato a casa e va a denunciarne la scomparsa alla Guardia Civile. Raimundo viene ritrovato quasi congelato e picchiato a sangue. A casa riceve le amorevoli cure di sua figlia e di Pepa. Emilia vuole che suo padre sporga denuncia, ma Raimundo non racconta niente di quello che gli è davvero accaduto. Intanto Hipolito, sempre più innamorato di Emilia, le dedica una poesia

Juan chiede a Tristan di consegnare una lettera a Soledad: ha infatti urgenza di parlarle riguardo a ciò che accadrà ai terreni vicini alla sorgente del fiume. Poi il ragazzo confessa una terribile verità ai fratelli, che decidono di aiutarlo ad evitare gli scavi alla sorgente del fiume.

Francisca ordina ai suoi dipendenti di trasportare della frutta al mercato, e per far prima ordina loro di passare per il pericoloso Burrone delle Anime. Neanche a farlo apposta, mentre gli operai passano, si verifica una frana: tutti rimangono feriti, tranne Leandro, che porta gli altri fino al paese. Qui Raimundo mette a disposizione la locanda e in mancanza di un medico è Pepa a occuparsi di loro, con l’aiuto di Emilia e di Tristan.

Ben presto tutti gli operai iniziano a stare meglio, ma proprio Leandro – l’unico che sembrava illeso – inizia a stare male, e in poco tempo peggiora. Pepa tenta il tutto per tutto per salvarlo, ma l’uomo muore e Pepa è disperata, credendo di non aver fatto abbastanza. Tristan cerca di consolarla, dicendole che ha fatto tutto il possibile.

Francisca dà a Soledad il permesso di andare ad aiutare Pepa e intanto ne approfitta per frugare nella sua stanza, dove trova il dipinto di Juan. Quando la ragazza torna a casa, Francisca le giura che farà di tutto per farle rimettere la testa a posto.

Don Anselmo incita Raimundo a confidargli i suoi problemi, mentre Emilia decide di andare a Villapanda per incontrare lo strozzino Pardo. La ragazza parla all’uomo della rapina subita da suo padre. Inizialmente i due non trovano nessun accordo, poi però Pardo fa una proposta ad Emilia: il suo debito si considererà saldato se lei si dimostrerà “disponibile con lui”. Ma la ragazza rifiuta.

Angustias si allea con Felisa per lasciare l’ospedale in cui è internata.

Hipolito corteggia ancora Emilia e le offre un anello chiedendole di sposarlo, ma la ragazza non riesce a prendere in considerazione la sua proposta. La figlia di Raimundo è ancora indignata per la proposta ricevuta da Pardo, quando ne riceve un’altra ben più lusinghiera.

La brutta fine di Leandro ha sconvolto Pepa ma l’ha avvicinata di più a Tristàn, che ora la invita a fare merenda nella villa con il piccolo Martin. Soledad intanto sembra sopportare qualsiasi cosa pur di stare con Juan.

Alla villa c’è un ritorno inatteso. Forse Angustias?

Ultime notizie su Soap

Tutto su Soap →