• Tv

La rinascita della NBC

La tv NBC vuole rilanciarsi. Stanca di essere in secondo piano rispetto ai network concorrenti – che hanno saputo portare sullo schermo produzioni forti e seguitissime – e non totalmente soddisfatta della competitività del palinsesto autunnale, ha deciso di ripartire da Spike Lee per una nuova serie “drama”, nella speranza che l’inventiva e la popolarità

Spike LeeLa tv NBC vuole rilanciarsi. Stanca di essere in secondo piano rispetto ai network concorrenti – che hanno saputo portare sullo schermo produzioni forti e seguitissime – e non totalmente soddisfatta della competitività del palinsesto autunnale, ha deciso di ripartire da Spike Lee per una nuova serie “drama”, nella speranza che l’inventiva e la popolarità del regista riportino agli antichi splendori il canale americano.

I contatti tra Lee e la NBC erano iniziati nel maggio scorso, dopo che il regista aveva diretto il pilot per il nuovo drama di casa CBS, “Shark”. A volere fortemente il talento di Spike Lee è stata Katie O’Connell, recentemente nominata “senior vp drama development” (sviluppatore capo delle serie drama).
Lee sarà sotto contratto con la NBC per un anno, nel quale svilupperà e produrrà una nuova serie tv, anche se i dettagli del progetto e l’esatto ruolo del regista non sono ancora stati resi noti.

[Sito ufficiale NBC]