Maria De Filippi - Il conduttore non deve fare l'attore. No a La Dottoressa Giò

maria de filippi

Maria De Filippi conferma di vivere il mestiere televisivo come una missione "esclusiva", che non ammette improbabili distrazioni né fuorvianti deviazioni. Così, in un articolo del Tv Sorrisi e Canzoni che esalta l'attesa sfida del sabato sera con Antonella Clerici, arriva la dichiarazione che non ti aspetti:

"Mi avevano proposto un ruolo nella fiction La dottoressa Giò, ma ho rifiutato. Non credo al conduttore che diventa attore. E' una scelta che confonde chi sta a casa".

A tal proposito, il Sorrisi evidenzia l'opposto eclettismo della Clerici, che oltre a fare la guest star in Don Matteo 6 (nel ruolo di se stessa), è stilista di una linea di abbigliamento per taglie generose, è scrittrice e disegnatrice di una linea di pentole.

Anche la De Filippi ha come eccezione la sua imminente partecipazione al prossimo film di Leonardo Pieraccioni. Non è un controsenso, perché anche la conduttrice interpreterà se stessa in una finta puntata di C'è Posta, come già ha fatto in una puntata dei Cesaroni (invece, in apertura di Natale sul Nilo, fingeva di condurre Amici nel suo vero studio).

Intanto trapelano altri ospiti d'eccezione di C'è posta per te, a cui la conduttrice resta legata in modo particolare:

"E' faticoso prepararlo e condurlo, forse per questo è il mio preferito. E quando riesco a ricucire uno strappo tra due persone ho la soddisfazione di chi pensa di avere dato una mano".

Oltre alle sue pupille di Amici, Emma e l'Amoroso, previste in corsa e non nelle prime puntate, e all'immancabile Gabriel Garko, Maria sfodererà superstar come Robert De Niro e Alexandre Pato.

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: