Serie Tv novità 2013-14: Anger Management licenzia Selma Blair, Spin-off di Dexter in arrivo?

L’attrice è stata ufficialmente fatta fuori dalla casa di produzione della serie Fx. David Nevins, boss di Showtime, non esclude la possibilità che Dexter generi uno spin-off.

di

Anger Management: ieri vi avevamo ventilato l’allontanamento di Selma Blair dalla comedy FX. Oggi l’ipotesi è diventata realtà: l’attrice, dopo la discussione con Charlie Sheen è stata licenziata (e pensare che lei non è l’unica che sul set si lamenta delle abitudine lavorative di Sheen…). Pare che il protagonista abbia minacciato di far chiudere lo show qualora la sua richiesta non fosse stata accolta, così Lionsgate ha reso noto pubblicamente che “Selma Blair non tornerà in Anger Management“. Secondo Deadline il ruolo della terapista amica e amante di Charlie, la dottoressa Kate Wales, non sarà riassegnato, ma si cercherà un’attrice per un nuovo personaggio regular in grado di riempire il vuoto lasciato dalla Blair. La produzione userà l’uscita di scena della Blair per modificare la linea narrativa e rilanciare la serie.

Dexter: il capo Showtime David Nevins ha confermato che la rete potrebbe essere interessata ad un potenziale spin-off della serie (“Dexter è di vitale importanza per Shwotime“). Prima di vagliare qualsiasi tipo di spin-off, però, Nevins preferirebbe far riposare un po’ la serie che è stata centrale nella programmazione della rete per otto anni.

Homeland: Alex Gansa, intervistato dal Los Angeles Times ha fatto capire che vedremo di meno Nicholas Brody (Damian Lewis) nella terza stagione: “Lui è l’uomo più ricercato del pianeta. Per definizione deve nascondersi da qualche parte. Se si nasconde può essere visto fino ad un certo punto“. Ricordiamo che inizialmente si penso di far morire Brody nella prima stagione della serie, ma si cambiò idea (Gansa: “Non ho nessun rimpianto sulla sopravvivenza di Brody. Non ucciderlo è stata la mossa più giusta“).

Two and a Half Men: Angus T. Jones prenderà parte ad alcuni episodi dell’undicesima stagione della serie CBS. A rassicurare i fan della serie è stato Chuck Lorre al Monte-Carlo Television Festival: “Angus andrà al college a partire da questo autunno, ma girerà gli episodi quando il suo piano di studi glielo permetterà. Lui ha fatto parte dello show da quando aveva 9 anni. Ora ne ha 19. E’ giusto che possa fare entrambe le cose. Lui darà la priorità al college, ma quando sarà in pausa cercheremo di inserirlo nello show in ogni occasione. Lui è un bravo ragazzo.”

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Two and a Half Men

Two and a half men è una sitcom creata da Chuck Lorre e Lee Aronsohn, trasmessa in America dalla CBS dal 2003, proposta in Italia dal 2006 in chiaro da Rai 2 e dall'anno successivo pay da Fox (prima e seconda stagione), Joi (dalla terza alla sesta stagione), Steel (settima e ottava stagione) e nuovamente da Joi (dalla nona stagione in poi), con il titolo Due uomini e mezzo.

Tutto su Two and a Half Men →