Il Basket italiano in chiaro su Rai e La 7, meglio della pay tv?

Il Basket è passato dalla pay tv di Sky alla Rai, per la soddisfazione di tutti, compresi i presidenti delle società

di


Il Basket italiano da questa stagione non sarà più un’esclusiva di Sky Sport e torna sulla tv in chiaro con la Rai, titolare del pacchetto Gold, e La 7, che si è assicurata quello Silver. Dopo 7 anni sulla pay tv la soddisfazione per il ritorno “in chiaro” della nostra pallacanestro sembra proprio di tutti. Da una parte c’è Sky che si è liberata di un evento che portava ascolti poco significativi e rappresentava un costo, dall’altra ci sono Rai e La 7 che hanno un bacino d’utenza maggiore e tanti appassionati da intercettare con i canali in chiaro.

Anche i presidenti sembrano contenti e contano sulla maggiore penetrazione che le reti in chiaro possono offrire. Lo conferma il presidente della Mens Sana Ferdinando Minucci a Digital Sat:

Dopo la lunga parentesi durata ben 7 anni targata Sky il prodotto, pur di ottima qualità, ha mostrato numeri di bassissimo profilo in termini di ascolto e pochissimi ricavi per i diritti. Abbiamo deciso quindi per continuare a promuovere il basket di cambiare strategia e puntare sopratutto sulla visibilità. Con la nuova soluzione di quest’anno cerchiamo di valorizzare il basket mettendo insieme tre esperienze diverse: la tv generalista al sabato pomeriggio (La7), il canale gratuito sullo sport della Rai (su satellite e digitale terrestre) per il posticipo della domenica sera ma sopratutto la novità delle emittenti private locali che ci garantiranno penetrazione, fidelizzazione ed anche qualità.

Insomma, meglio per tutti, persino per gli abbonato di Sky a cui basterà cambiare canale per vedere più partite del campionato italiano perdendo, di contro, “soltanto” il piacere dell’alta definizione.

I Video di TvBlog