Carlo Conti, il De Filippi Rai?

Ci siamo “lamentati” proprio ieri dell’onnipresenza della signora Costanzo. Maria De Filippi infatti a partire dall’autunno condurrà, salvo sorprese, ben quattro programmi.Maria però non è la sola ad essere perennemente presente in tv. Basta infatti guardare ogni tanto RaiUno per rendersi conto che Carlo Conti è la versione maschile della De Filippi. In onda tutti

Carlo ContiCi siamo “lamentati” proprio ieri dell’onnipresenza della signora Costanzo.
Maria De Filippi infatti a partire dall’autunno condurrà, salvo sorprese, ben quattro programmi.

Maria però non è la sola ad essere perennemente presente in tv. Basta infatti guardare ogni tanto RaiUno per rendersi conto che Carlo Conti è la versione maschile della De Filippi. In onda tutti i giorni nel pre-tg con Alta Tensione e in attesa di prendere il timone de L’Eredità, l’abbiamo visto recentemente alla conduzione anche di altre trasmissioni, ultima delle quali – in ordine di tempo – Miss Italia nel Mondo.
Non è chiaro se la Rai consideri Conti come conduttore di punta o come ripiego. Oltre ai programmi importanti condotti durante tutto l’anno (Miss Italia piuttosto che I Raccomandati), a Conti vengono affidate anche trasmissioni minori, talvolta poco considerate. E’ il caso ad esempio del Premio Sirmione Catullo, manifestazione a sfondo culturale che lo vedrà in prima serata su RaiUno il prossimo 12 luglio.

Tanta stima e simpatia verso Carlo Conti, ma la Rai non ha altri conduttori – a parte la Carlucci – a cui affidare qualche trasmissione? Non potrebbe ogni tanto togliere dal sarcofago Raffaella Carrà?