Giulia Innocenzi: “Devo pensare anche a campare”

Giulia Innocenzi, volto femminile di Annozero, parla a Diva e Donna

di


Giornata di dichiarazioni a mezzo stampa, questa. Così, rendiamo conto anche dell’intervista che Giulia Innocenzi ha rilasciato a Diva e Donna, in edicola domani.
La Innocenzi curava lo spazio dedicato ai “giovani” in Annozero. La ricordiamo anche protagonista di uno scontro con Maurizio Belpietro a L’ultima parola (Belpietro l’aveva definita “velina della sinistra”). Al settimanale ha dichiarato, commentando l’0rmai celebre dichiarazione di Santoro che si era detto disponibile a lavorare in Rai per un euro a puntata:

‘Vorrei rimanere al fianco di Michele Santoro, sarebbe un piacere e un onore. Lui disposto a restare in Rai per un euro a puntata? Per quanto mi riguarda il lavoro deve essere retribuito: mi appassionata, ma devo pensare anche a campare!

Una dichiarazione già ripresa da varie agenzie, che però appare un po’ paradossale: immaginiamo, infatti, che l’offerta di Santoro riguardasse se stesso e non certo tutti i suoi collaboratori.
La Innocenzi, comunque, ha così proseguito, parlando anche del suo compenso e del rapporto fra Michele Santoro e Lucio Presta (anche lui in edicola con una lunga intervista rilasciata ad A:

Ad Annozero guadagnavo circa duemila euro netti al mese. Non chiederei certo di più, sono fortunata rispetto a tanti miei coetanei. Io non ho agenti, solo un commercialista. Ma non è strano che Santoro si faccia rappresentare da Lucio Presta: ho capito che la tv è un mondo di squali, non puoi rimanere indifeso.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Michele Santoro

Tutto su Michele Santoro →