Save Me, la comedy mistica della Nbc, leggera ma non eccezionale (foto e video)

Save Me è una comedy della Nbc nella quale Anne Heche interpreta Beth, donna festaiola che dopo aver rischiato di morire cambia vita, ammettendo di sentire la voce di Dio e volendo aiutare la propria famiglia ed i propri amici. Inizialmente pensata per l'autunno, la serie è stata spostata estate, per non correre il rischio di un altro flop

Save Me

"Save Me" era stato pensato dalla Nbc per il palinsesto autunnale, salvo poi spostarlo nella programmazione estiva del canale ed evitare così l'ennesimo flop della stagione. Perchè la comedy di John Scott Shepherd, per quanto gradevole e ben interpretata dalla protagonista Anne Heche, non ha le carte in regola per diventare uno show di punta del canale, considerato soprattutto lo sforzo che sta compiendo il network per trovare delle comedy che possano occupare la prestigiosa collocazione del giovedì sera, che la Nbc ha sempre dedicato a questo genere.

"Save Me" ha come protagonista Beth (la Heche), una moglie e madre di un quartiere tranquillo, in cui tutti conoscono tutti. Proprio in virtù di questo, ogni abitante della zona sa che genere di persona sia Beth: festaiola, arrogante, passa le sue serata a bere e divertirsi, trascurando il marito Tom (Michael Landes), che nel frattempo si è fatto un'amante, Carly (Alexandra Breckenridge), e la figlia Emily (Madison Davenport).

Beth non ha intenzione di cambiare, ma quando, una sera, tornata dall'ennesima festa ubriaca, rischia di soffocare con un boccone di un sandwich, per lei si presenta l'opportunità di redimersi. Beth sostiene di aver sentito la voce di Dio, e di essere diventata un suo tramite per risolvere i problemi degli altri e mettere a posto la sua vita. Il tutto, ovviamente, tra l'incredulità della sua famiglia e dei suoi (pochi) amici, che si trovano di fronte ad una donna cambiata, che considerano più pazza che profeta.

Lo show racconta quindi, in ogni episodio, il tentativo di Beth di fare ammenda, trovandosi in situazioni nelle quali sarà la voce di Dio a guidarla. Complici alcune coincidenze (come un fulmine che cade mentre Beth alza le mani al cielo), chi le starà vicino inizierà a pensare che Beth abbia davvero qualcosa di mistico in sè.

"Save Me" ricorda molto "Enlightened", ma a differenza di quest'ultima, dove la protagonista viveva una nuova vita ispirandosi alla new age ed in seguito ad un crollo nervoso, qui Beth intraprende un percorso spirituale fatto di perdono e generosità. Entrambe le comedy cercano di ironizzare sul tema, ma "Save Me" sembra non riuscire ad entrare in sintonia con la propria missione.

Leggera e spensierata, la comedy vuole sottolineare come sia possibile, sempre, poter cambiare e migliorarsi, nonostante i giudizi ed i dubbi degli altri. Peccato che le situazioni nelle quali si trova Beth, che la portano a compiere delle scelte su suggerimento di Dio, senza sapere le effettive conseguenze di quello che sta facendo, evidenziano eccessivamente il lavoro di scrittura, mostrando quel gioco tra gesti e conseguenze che diventa chiaro fin dalle prime scene dell'episodio.

Se "Save Me" fosse andato in onda in inverno, avrebbe chiuso nel giro di qualche episodio. La messa in onda estiva, che comunque non le sta regalando grandi ascolti (passando dai 3,1 milioni di telespettatori del primo episodio ai 2,6 del quarto), permetterà alla serie di andare in onda senza interruzioni, sebbene lo show sembra essere già stato cancellato dalla Nbc che, a quanto pare, deve continuare a lavorare per trovare una comedy degna del palinsesto autunnale.



Save Me

Save Me
Save Me
Save Me
Save Me
Save Me
Save Me
Save Me
Save Me
Save Me
Save Me

  • shares
  • Mail