• Tv

Auditel – L’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro

Il principio fondamentale della nostra Costituzione è vero – forse – solo quando non c’è la nazionale di calcio in televisione durante i Mondiali. Se questo evento si verifica, ecco che l’Auditel registra un ascolto in valore assoluto di 16 milioni di spettatori circa, per uno share del 78,15%. Nulla di strano, direte voi. Non

di

Il principio fondamentale della nostra Costituzione è vero – forse – solo quando non c’è la nazionale di calcio in televisione durante i Mondiali.
Se questo evento si verifica, ecco che l’Auditel registra un ascolto in valore assoluto di 16 milioni di spettatori circa, per uno share del 78,15%.
Nulla di strano, direte voi. Non fosse che la partita si svolgeva in orario di lavoro e che avrete visto tutti, immagino, gruppi di persone ammassate davanti a uno schermo in un bar, un televisore in cortile, un otto pollici in ditta e via dicendo.
Il mio più grande rammarico è di non aver fotografato l’immagine più catodica della mia vita: un tizio che, per garantire una visione appena decorosa a una quarantina di persone sedute in terra di fronte a una parete su cui si proiettava l’incontro, ha retto in mano l’antenna televisiva per tutta la durata dell’incontro.
E Calciopoli? Qualcuno se la dimentica, qualcun altro – quella che vedete è la prima pagina de Il Manifesto, e vi prego di non fare politica, è un caso – invece no.

I Video di TvBlog