Psyco, lettera aperta ad Antonio Dipollina

TvBlog dà il benvenuto a un nuovo collaboratore, che si cela dietro lo pseudonimo di Max Renn (serve il link? Ok. Serve il link). Il nostro si è appena esibito in due post, uno che tratta dell’incredibile a vedersi Psyco – già protagonista di una triste storia , totalizza 3,9% in prima serata su Rete4,

di

Edoardo RaspelliTvBlog dà il benvenuto a un nuovo collaboratore, che si cela dietro lo pseudonimo di Max Renn (serve il link? Ok. Serve il link).
Il nostro si è appena esibito in due post, uno che tratta dell’incredibile a vedersi Psyco – già protagonista di una triste storia , totalizza 3,9% in prima serata su Rete4, partendo da un 10% abbondante. C’è giustizia, finalmente, a questo mondo – e l’altro che invita a cena con le Desperate Housewives – cosa che non mi perderei per nulla al mondo, se potessi.
Tutto ciò per dire che Antonio Dipollina, oggi su Repubblica – strano, perché di solito trovo tutto ciò che scrive ampiamente condivisibile – tesse le lodi del programma, arrivando a definirlo salutare passatempo e tentativo di recupero di un modo antico e non banale di fare intrattenimento in tv.
Antonio, abbiamo visto lo stesso programma o, ammettilo, a noi puoi dirlo, ti sei addormentato prima, cullato dall’improbabile imitazione di Lucarelli fatta da Edoardo Raspelli?

I Video di TvBlog