Sedia vuota per Pisapia al confronto con la Moratti su Sky

Giuliano Pisapia non si presenta al confronto con la Moratti su Sky
Giuliano Pisapia mantiene la promessa e non si presenta al confronto televisivo di Sky Tg 24 con la rivale Letizia Moratti. Il candidato per il centro sinistra alle amministrative di Milano preferisce non replicare il duello tv dopo che la sua avversaria nella corsa alla poltrona di sindaco si era resa protagonista di una grave scorrettezza. Le accuse di essere stato giudicato colpevole per un furto d'auto, la vicinanza con il terrorismo rosso degli anni '70, affermazioni fatte in chiusura della trasmissione quando Pisapia non poteva più replicare.

Come noto il tentativo della Moratti si era rivelato un boomerang e il risultato del primo turno ha consegnato un notevole vantaggio a Pisapia in vista del ballottaggio. Sky ha organizzato nuovi confronti tv, anche per il ballottaggio di Napoli con il candidato PDL Lettieri che si è presentato per sfidare De Magistris dopo aver disertato il primo appuntamento, ma stavolta Pisapia ha deciso di lasciare una sedia vuota rifuggendo la sfida che la Moratti voleva legittimamente provare a sfruttare per guadagnare consenso.

La scelta di Pisapia è sbagliata che presta il fianco alle speculazioni. Ha paura del confronto forse perché si sente forte e teme di rendersi protagonista di qualche scivolone in una campagna elettorale avvelenata con tanto di denunce in procura per i presunti "finti rom" che distribuiscono volantini su una fantomatica "moschea più grande d'Europa"? Non è il caso di ripetersi, la decisione di Pisapia rimane sbagliata, i confronti televisivi (tanto più con regole condivise e che Sky si era dichiarata disponibile a modificare per evitare nuovi "incidenti") vanno sempre accettati.

  • shares
  • Mail
41 commenti Aggiorna
Ordina: