Covert Affairs, un'altra spy story con sentimento ed azione su Mya

Covert AffairsIl genere spionistico viene riproposto in tv, ancora una volta, con "Covert Affairs", serie di Usa Network andata in onda in America lo scorsa estate e da stasera su Mya di Mediaset Premium. L'appuntamento con il primo degli undici episodi della prima stagione è alle 21.

Creata da Matt Corman e Chris Ord, la serie unisce azione, sentimento ed ironia grazie alla storia della protagonista, Annie Walker (Piper Perabo, "Le ragazze del Coyote Ugly", nominata per questo ruolo ai Golden Globe), una recluta della Cia che spicca per determinazione e per la sua conoscenza di numerose lingue. Proprio questa dote la porterà in missione senza aver completato l'addestramento, dimostrando di essere piena di inventiva ma anche con molte lezioni ancora da imparare.

Annie decide di entrare nella Cia dopo un'avventura amorosa finita male con Ben (Eion Bailey), che l'ha abbandonata senza motivo. Decisa a non rimanere più ferita in amore, Annie si dà al lavoro, accettando una vita fatta di missioni, rischi e poco spazio per la vita privata (se non per qualche chiacchierata con la sorella Danielle, interpretata da Anne Dudek). Ma se è stata scelta così fortemente dalla Cia c'è anche un altro motivo, che verrà spiegato già nell'episodio pilota e che sarà alla base della prima stagione.

Covert Affairs
Covert Affairs Covert Affairs Covert Affairs

Ad affiancare Annie nella scoperta di questo mondo c'è Auggie (Christopher Gorham, Henry in "Ugly Betty", anche in "Harper's Island"), un agente della Cia non vedente dopo una missione andata male, che la guiderà con consigli e segreti per diventare una spia migliore. Oltre a lui, ci sarà anche Jai (Sendhil Ramamurthy, Suresh in "Heroes"), personaggio che entra nel cast dal secondo episodio e che sarà assistente di Artur (Peter Gallagher, "The O.C."), a capo del National Clandestine Service.

Arthur lavora con la moglie Joan (Kari Matchett), convinta che il marito la stia tradendo con la giornalista Lisa (Emmanuelle Vaugier) la quale, grazie a delle fonti misteriose, riesce ad avere numerosi scoop che mettono in difficoltà l'ufficio. Si tratta, insomma, di una spy story che non si dimentica di tutti gli elementi utili ad un telefilm per essere popolare: dei personaggi riconoscibili, una storia semplice, qualche mistero e colpo di scena.

Il successo è arrivato: "Covert Affairs" ha avuto una media di 6,6 milioni di telespettatori, tanto da far decidere alla rete di rinnovare la serie per una seconda stagione, che andrà in onda la prossima estate.



Covert Affairs
Covert Affairs
Covert Affairs
Covert Affairs
Covert Affairs
Covert Affairs
Covert Affairs
Covert Affairs
Covert Affairs
Covert Affairs
Covert Affairs
Covert Affairs
Covert Affairs

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: