Alessandro Borghese a TvBlog: “Altro che chef! Voglio fare la rockstar”

L’intervista a Alessandro Borghese è stata una delle più piacevoli mai fatte. L’ho sentito al telefono e lui è esattamente come in tv: giocherellone, rilassato, ironico ma anche molto competente. Ci siamo sentiti un paio d’ore dopo la messa in onda della sua nuovo format Cucina con Ale, in onda su RealTime, dove ha presentato

di marina,

L’intervista a Alessandro Borghese è stata una delle più piacevoli mai fatte. L’ho sentito al telefono e lui è esattamente come in tv: giocherellone, rilassato, ironico ma anche molto competente. Ci siamo sentiti un paio d’ore dopo la messa in onda della sua nuovo format Cucina con Ale, in onda su RealTime, dove ha presentato delle polpettine di pesce e spaghetti fritti, tonnarelli cacio e pepe e un dolce (secondo lui leggero per la presenza di yogurt) con i frutti di bosco. Mi ribadisce che la cucina è piacere e deve essere godereccia, le diete le lascia agli altri. Lo becco mentre annaffia le sue piante grasse. Ho 15 minuti per fargli tutte le mie domande.

D.: Ciao Alessandro, ti sei rivisto poco fa in tv?

R.: Ho partecipato al montaggio, conosco ogni fotogramma. Si comunque mi sono rivisto.

D.: Ti è piaciuta?

R.: E a te?

D.: A me si. Molto gradevole, fluida, veloce, è proprio il tuo stile. Bella la ricetta del cacio e pepe a modo mio, con i carciofi. Ma non è che vuoi imitare la velocità dello stile Parodi?

R.: L’idea di questa trasmissione è diversa. Voglio scorrere, non stancare, usare pochi prodotti, ma freschi e di qualità. In poco più di 20 minuti propongo un menù completo, ma semplice. Mi rivolgo a tutti, inclusi thai, vegetariani, vegan, bambini, coppie, single… Dalle prossime puntate, ci saranno novità e più musica.


D.: Sai che hai tantissimi fans? Quante soddisfazioni ti sta dando RealTime?

R.: Ehhh tantissimi fans! Si fa piacere. Comunque con RealTime siamo cresciuti tantissimo grazie anche al passaggio su digitale terrestre. Io sto su questo canale da quando è nato e ora raccogliamo i frutti. Va bene.

D.:Cortesie per gli ospiti: quando parte il nuovo ciclo?

R.: Appena arriva l’estate. Andremo a Barcellona. Olè

D.: Fuori Menù?

R.: A breve si apriranno i casting. Tenete d’occhio il sito di RealTime

D.: In entrambe le trasmissioni, Fuori menù e Cortesie per gli ospiti, giudichi le cucine altrui. Quanto è difficile?

R.: Molto. Le persone in genere si propongono con amore e meritano rispetto. E’ sempre molto difficile dare un parere e non ferire. Non sono Gordon Ramsey, così severo…

D.: Così incazzato. Ramsey ce l’ha con il Pianeta…

R.: (ride) No, non sono come lui. Amo il contatto umano, conoscere la gente.

D.: Dopo tutte queste esperienze televisive, hai capito cosa vuoi fare da grande?

R.:Certo: la rockstar!