Quelli Che: le lacrime di Victoria Cabello e l’addio “malincomico” ad un cast che funziona

La conduttrice al timone della trasmissione di Rai 2 per l’ultima volta.

Victoria Cabello e il suo fidato Trio Medusa hanno provato ad intrattenere il pubblico di Rai 2 fino all’ultimo secondo dell’ultima puntata di Quelli Che di questa stagione ma qualcosa, inevitabilmente, non è andato per il verso giusto. E non per colpa loro.

Nonostante il finale a sorpresa organizzato in esterna (con i conduttori e il parterre dei tifosi di quest’anno che hanno lasciato lo studio di punto in bianco per dirigersi all’Arco della Pace a Milano per mezzo di un pullman) avesse la prerogativa di lasciare i telespettatori con la gioia e il sorriso, l’amarezza è stata ampiamente palpabile e il finale rumoroso con i Ninos do Brasil ha assunto un singolare alone di malinconia.

Le lacrime di Victoria Cabello ad inizio puntata (nella foto sopra, la conduttrice ha anche ironizzato sulla sua commozione facile al termine del programma, scappando dallo studio in lacrime e preparando un video di congedo “d’emergenza”) hanno detto tutto. Nonostante ciò, la conduttrice non si è sottratta dai ringraziamenti di rito:

E’ il momento dei ringraziamenti. E’ sempre difficile trovare le parole giuste. Io sono negata e mi commuovo sempre. Ringrazio il pubblico, la Rai per la grande opportunità, gli autori, il centro di Produzione Rai di Milano, tutti i tecnici e la redazione, mi sono sentita accolta in famiglia e non capita spesso. Ringrazio di cuore una persona che è entrata in punta di piedi, il regista Massimo Fusi, ha fatto un lavoro straordinario. Ringrazio il produttore Alberto Manca, il mio bodyguard, il classico uomo che non si nega mai quando c’è da prendere un colpo al posto tuo e di avermi spiegato il significato della frase: “Ce stanno ‘e procedure Rai!”. Ringrazio la curatrice Antonella Magnani, i miei compagni di viaggio, ringrazio Lorenza Lei per essere stata la prima a credere in me, incredibile ma vero, e l’ex direttore di Rai 2, Pasquale D’Alessandro, senza il quale sarei stata decisamente internata. Ringrazio il nuovo direttore Angelo Teodoli a cui auguro buon lavoro. Ringrazio anche il dg Luigi Gubitosi, è stato definito L’Alieno, ma penso che ci voglia la giusta distanza per vedere bene le cose, quindi, “Dajè Gigi”.

Parole cordiali di Victoria Cabello, indirizzate a quei vertici Rai che hanno optato per la sua sostituzione senza un valido motivo.

Con l’approdo di Nicola Savino, non ci resta che sperare che almeno il resto del cast non subisca ulteriori defezioni nonostante la Cabello si sia sempre rivelata il valore aggiunto di un gruppo di artisti dal meccanismo oliato a meraviglia.

Evidentemente, in Rai, aleggia una certa allergia verso le cose che funzionano.

Ultime notizie su Quelli che il calcio

Quelli che il calcio è lo storico contenitore sportivo Rai, il cui esordio risale al 26 settembre del 1993, alla domenica dalle 14.

Tutto su Quelli che il calcio →