Festival di Cannes 2013: sulla Croisette con 10 euro in tasca, che fare?

Svegliarsi a Cannes e rendersi conto di avere solo dieci euro in tasca. A me è successo. Ecco come sopravvivere sulla Croisette con qualche spicciolo.

di grazias


Avete presente quelle mattine in cui vi svegliate e vi rendete conto di esservi addormentati solo due ore prima perché avete passato la notte ad ascoltare in loop Lana Del Rey? Ecco, stamattina è stato questo il primo pensiero che ha attraversato la mia mente appena mi sono resa conto di esistere. Poi ce n’è stato anche un secondo, ancora più fulminante: mi son rimasti dieci euro.

Quest’inezia avrebbe potuto scoraggiare chiunque. Ma non me. Complice la bella giornata di sole (ehi, è vero che non può piovere per sempre!) inforco i miei occhiali scuri ed esco di casa con un obiettivo: dimostrare che Cannes è vivibile anche con dieci euro in tasca. Sarà pure vivibile sì, ma cosa si può fare?

Vi confesso di aver avuto qualche difficoltà a procacciarmi del cibo e che l’idea di fare shopping, come prevedibile, è rimasta solo ed esclusivamente un’idea, appunto. In compenso, però, sono riuscita ad approvvigionarmi un mezzo di trasporto davvero affidabile e a strappare una promessa per andare ad incontrare Sorrentino. Impossibile, dite?

Non vi resta che guardare il video che vi ho postato in apertura per scoprire se e cosa sia possibile fare a Cannes con dieci euro in tasca. Nel frattempo, io vado sulle tracce di questo soggetto alato qui. Si sa mai che ci sia una ricompensa…

” width=”620″ height=”350″ class=”alignnone size-thumb_620x350 wp-image-247901″ />