Univision annuncia Gossip Girl Acapulco ed il remake di Breaking Bad (ma la Sony smentisce)

Il gruppo Univision ha annunciato l’arrivo di una versione in lingua spagnola di Gossip Girl e di Breaking Bad. La Warner Bros. ha confermato la prima, la Sony ha smentito la produzione della seconda

“Gossip Girl” è finito? Forse negli Stati Uniti, ma in America Latina i colpi di scena in salsa teen devono ancora iniziare. Il gruppo Univision, a capo della rete americana che trasmette programmi in lingua spagnola, sta infatti lavorando ad una versione dello show di The Cw ambientata ad Acapulco, da mandare in onda su Unimàs, rete di proprietà del gruppo e dedicata al pubblico giovane.

La Warner Bros., che detiene i diritti della serie, ha confermato il progetto. “Gossip Girl”, dunque, potrebbe tornare in onda in una nuova forma e con una nuova lingua. Non sarebbe il primo caso: lo scorso anno era stato annunciato “China Girl”, versione cinese del telefilm: Il teen drama, che si è concluso a dicembre in America, potrebbe quindi diventare un format da esportare in giro per il mondo.

Univision ha anche annunciato l’arrivo di “Metastasis”, ovvero la versione spagnola di “Breaking Bad”, ma in questo caso manca la conferma. La Sony, proprietaria dei diritti della serie tv di Amc, ha infatti smentito di aver dato al gruppo spagnolo l’ok alla realizzazione della serie tv.

E’ vero che la casa di produzione, in passato, aveva realizzato un remake in lingua spagnola dello show, ma non era stato raggiunto nessun accordo. Per questo si è subito mossa per chiedere chiarimenti e capire se si tratti di quel progetto: se così fosse, Univision sarebbe nei guai.

La presentazione ufficiale dei palinsesti Univision sarà martedì, e per allora il gruppo ha intenzione di annunciare entrambe le serie. Se per “Gossip Girl Acapulco” non dovrebbero esserci problemi, per “Metastasis” potrebbe arrivare lo stop.

[Via Zap2it]

Ultime notizie su Breaking Bad

Breaking Bad è crime drama creato da Vince Gilligan, interpretato da Bryan Cranston, Aaron Paul.

Tutto su Breaking Bad →