Grande Fratello 11, Graziano Cecchini, il futurista della Fontana di Trevi tenta di entrare nella casa!

La follia di apparire non risparmia neppure uno che ha fatto dell’apparizione il proprio dogma. Graziano Cecchini, ai più noto per aver colorato di rosso la Fontana di Trevi, ha tentato questa sera di fare irruzione nella casa del Grande Fratello. Non si tratta di un altro pazzo come quello di qualche settimana fa che

di share


La follia di apparire non risparmia neppure uno che ha fatto dell’apparizione il proprio dogma. Graziano Cecchini, ai più noto per aver colorato di rosso la Fontana di Trevi, ha tentato questa sera di fare irruzione nella casa del Grande Fratello. Non si tratta di un altro pazzo come quello di qualche settimana fa che aveva nascosto un coltello ed è stato fermato in tempo dalla security: colui che si professa artista futurista, Cecchini, voleva, dice, mostrare il proprio manifesto. Oddio, tanto sano di mente non pare manco questo a dire il vero.

    Update: per completezza d’informazione, qui trovate l’intero manifesto di Cecchini.

Cecchini, che non è nuovo a tali performance, è stato bloccato dagli agenti della polizia dopo aver divelto le lamiere di recinzione prima di varcare le mura della casa di Cinecittà. Il suo obiettivo era presentare al pubblico il “Primo Comunicato della Repubblica FuturistaCinecittà. Né destra né sinistra, solo popolo“. Di fatto il cosiddetto ‘artista’ oleva rappresentare una rivendicazione contro il concetto del “Grande Fratello” che come scritto nel volantino, “non permette loro di coltivare la propria umanità intesa come capacità critica e culturale, appiattire le coscienze e demolire la moralità“.

Del resto dopo aver colorato di rosso sangue la Fontana di Trevi e aver riempito Piazza di Spagna di palline colorate, che altro poteva inventarsi tal Cecchini se non un’impresa folle da rappresentare attraverso il megafono del GF? Quale sarà la sua prossima? Il Festival di Sanremo? I mondiali di calcio?

Il manifesto proseguiva così:

Noi non siamo qui per apparire, siamo qui per farci vedere e per farci ascoltare“. In sostanza quello per cui tante persone sono chiuse all’interno di una casa per 5 mesi, quello per cui decine di migliaia di persone ogni anno fanno i provini per partecipare al GF. Il bello è che poi c’è gente che critica la cosiddetta deriva presa dal GF quando la mentalità che esiste fuori in taluni casi è anche peggiore.

Intendiamoci: se si legge il manifesto di Cecchini non si può che condividerlo in alcuni punti. Ma c’era bisogno di divelgere recinzioni tentando l’irruzione in diretta al Grande Fratello? Sembra che questo signore arrivi da Marte, che si sia accorto solo ieri dei malesseri del nostro Paese. E soprattutto, una volta in onda che cosa avrebbe ottenuto costui? Visibilità. Quella che tanto osteggia.

Non possiamo che essere d’accordo con la più celebre massima di Trilussa. Quale? Chiedetelo a Cecchini, sicuramente la conosce. E’ un artista.

Ultime notizie su Grande Fratello

Grande Fratello è la versione italiana del format olandese Big Brother, in onda in Italia su Canale 5 dal 2000.

Tutto su Grande Fratello →