Analisi Auditel – Il confronto fra Attenti a Quei Due e La Corrida

Nell’analisi che segue facciamo oggi un salto nel palinsesto del sabato, nella prima serata che vede ormai da 3 settimane scontrarsi Rai1 e Canale5 con “Attenti a Quei 2” e “La Corrida“. Fabrizio Frizzi e Max Giusti l’8 gennaio scorso hanno acceso nuovamente il sabato sera di Rai1, per settimane condito da repliche di “Don

di Hit,


Nell’analisi che segue facciamo oggi un salto nel palinsesto del sabato, nella prima serata che vede ormai da 3 settimane scontrarsi Rai1 e Canale5 con “Attenti a Quei 2” e “La Corrida“. Fabrizio Frizzi e Max Giusti l’8 gennaio scorso hanno acceso nuovamente il sabato sera di Rai1, per settimane condito da repliche di “Don Matteo”, in contemporanea al debutto della nuova edizione de “La Corrida” condotta da Flavio Insinna con Antonella Elia.

Mettiamo dunque a confronto i due varietà del sabato sera vedendo le percentuali di share per ogni singolo target, partendo dall’età dei telespettatori. Attenti a quei due di Rai1 ha nettamente una percentuale più alta fra il pubblico degli over 65 con un dato che supera il 30% di share, mentre le cifre degli altri target sono decisamente più basse, si passa infatti dal 13% della fascia 45-64 fino a scendere all’8% della fascia 4-24 anni. La Corrida invece prende in maniera uniforme tutte le fasce d’età, vediamo infatti una percentuale a cavallo del 21-22% in tutte le età. Si passa infatti dal 22,36% degli over 65 fino al 21% dei più giovani.

Passando alle classi sociali, notiamo nel varietà di Rai1 una prevalenza di pubblico nella classe AB nella misura del 29% (comprende famiglie composte da soli adulti, per esempio con un figlio già occupato, con un alta dimensione economica, tutti i membri sono percettori di reddito, ma una bassa scolarità). Per quel che riguarda lo spettacolo di Canale5 la percentuale più alta risulta essere quella delle classe MB e BB (racchiude livelli socioeconomici medio-bassi: famiglie piuttosto numerose, monoreddito, con livelli d’ istruzione inferiori) nella misura del 26%. Passando alle fasce per sesso, notiamo ancora una volta come il pubblico della Corrida sia più o meno omogeneo nei dati che scaturiscono dalla nostra analisi, se infatti il dato prevalente che risulta essere quello del pubblico femminile è fissato sul 23%, quello del pubblico maschile è molto vicino, essendo del 20%.

Nello spettacolo condotto dalla coppia Frizzi-Giusti invece la forbice a favore del pubblico femminile risulta essere più ampia, riscontriamo infatti uno share del 19% fra le femmine a fronte di un 11% fra gli uomini. Per ciò che riguarda le aree geografiche, i due spettacoli presi in esame hanno entrambi uno share più alto fra il pubblico che risiede nel sud-isole, con un valore del 20% per lo show di Rai1 e del 29% per quello di Canale5, mentre per quel che riguarda i livelli di istruzione, notiamo la percentuale più alta in entrambi gli spettacoli fra i telespettatori fermi al diploma di media inferiore.

Ultime notizie su Fabrizio Frizzi

Tutto su Fabrizio Frizzi →