• Tv

I matrimoni fanno boom

Lo dico da matrimonialista stressato e deluso – chi, fra gli aspiranti videomaker, non ha mai ceduto alla tentazione di fare il video di un matrimonio? per soldi, s’intende. Io mi ci sono finanziato gran parte dell’attrezzatura – quella di Sky Tg24 è stata un’idea grandiosa. Fino a oggi ero riuscito a vedere e lavorare

Scene dal matrimonio di Ilary Blasi e Francesco TottiLo dico da matrimonialista stressato e deluso – chi, fra gli aspiranti videomaker, non ha mai ceduto alla tentazione di fare il video di un matrimonio? per soldi, s’intende. Io mi ci sono finanziato gran parte dell’attrezzatura – quella di Sky Tg24 è stata un’idea grandiosa.
Fino a oggi ero riuscito a vedere e lavorare a matrimoni con appena due, al massimo tre cameraman e un paio di fotografi.
Una volta sono riuscito a fare addirittura riprese da un elicottero. Sì, che ha scaraventato una marea di coriandoli (in realtà erano riviste triturate) sugli sposi, e poi li ha fatti salire per offrire loro 15 mirabolanti minuti di volo sulla costa ligure. Tutto documentato dalla mia fida videocamera.
I momenti migliori, i più tristi, i più volgari, sono in una cartella del mio pc. Si chiama “Momenti Meravigliosi”, ed è un inno ai Viaggi di Nozze verdoniani.
Ma dodici telecamere. Dodici, quelle che hanno seguito il matrimonio di Totti e Ilary. Con una steadycam (lo vedete, l’operatore steady, piccolino nella foto, dietro al pupone e a sua madre). Un braccio. La regia in diretta.
Invidia, profonda invidia.
Soprattutto per gli ascolti, migliori di una normale domenica di campionato sulla paytv.
Si apre un nuovo filone, forse un nuovo genere. Il Matrimonialismo Televisivo.
Tremate.
(la foto è tratta dal servizio sul sito di Panorama)