Le casalinghe disperate e la ricerca

Mi è sembrata un’iniziativa lodevole quella della ABC e pertanto ho deciso di parlarne anche su TvBlog. La televisione americana “madre” di famose serie come Lost, Desperate Housewives, Alias, Gray’s Anatomy e tante altre, non si è limitata alla classica vendita del merchandising dei vari telefilm, ma ha da qualche giorno messo all’asta alcuni vestiti

Mi è sembrata un’iniziativa lodevole quella della ABC e pertanto ho deciso di parlarne anche su TvBlog.

La televisione americana “madre” di famose serie come Lost, Desperate Housewives, Alias, Gray’s Anatomy e tante altre, non si è limitata alla classica vendita del merchandising dei vari telefilm, ma ha da qualche giorno messo all’asta alcuni vestiti indossati dalle casalinghe di Desperate Housewives.
Si tratta di vestiti – firmatissimi, ci tengo a precisarlo – apparsi su magazine e riviste ed indossati dalle protagoniste della serie tv durante la promozione della seconda stagione. I modelli sono quelli “classici” che caratterizzano ogni personaggio di Desperate Housewives, dagli abitini sexy di Gabrielle Solis, ai completi impeccabili di Bree Van De Kamp, fino ai cardigan tipici di Mary Alice.
Una parte del ricavato (purtroppo il sito non riporta la percentuale esatta) verrà devoluto a The Revlon/UCLA Breast Center, il centro per la ricerca sui tumori del seno dell’Università della California.

Fatevi un giro sul sito dei vestiti messi all’asta.
Non vi darò torto qualora decidiate di non comprare nulla, visto che a 4 giorni dalla scadenza le varie aste hanno già raggiunto delle cifre molto elevate. Ma se siete dei collezionisti, potrebbe non esserci un’altra occasione di acquistare un vestito indossato da una casalinga disperata.

Ultime notizie su Desperate Housewives

Nuova stagione di Desperate Housewives: tutti gli episodi, le novità, i riassunti e gli spoiler su TvBlog.

Tutto su Desperate Housewives →