24milaVoci a Natale e Capodanno con Milly Carlucci. Gigi D'Alessio, Massimo Ranieri e Gloria Gaynor in giuria

24mila voci
Vecchiume barocco spacciato per la risposta italiana a Glee: è questo il presentimento dell'atteso (?!?) nuovo (?!?) talent show di Milly Carlucci, chissà come mai 'retrocesso' alle festività natalizie. 24milaVoci andrà in onda in prima serata su RaiUno nelle sere di Natale e Capodanno e poco fa, complice lo sciopero Rai e il mancato appuntamento con La Vita in Diretta, è andato in onda un lungo promo di presentazione del cast.

Logo e confezione del programma ricordano i più mielosi e preistorici people show Rai. E il cast sembra un assemblaggio dei peggiori insuccessi televisivi, da Popstar a Stasera è la tua sera, passando per X Factor ridotto ai minimi termini, ovvero a quegli stessi gruppi vocali che negli anni non hanno mai sfondato.

Il proclama dello spot è altrettanto imbarazzante:

"Voci di un'italia bella e appassionata che non è ancora stata raccontata, perché cantare e ballare insieme è amicizia, è amore, è talento, è entusiasmo. Sette gruppi, sette stili, sette pianeti diversi".

In ogni caso, Milly (che per dedicarsi a questo progetto e a Ballando ha rinunciato a una papabile conduzione del Festival) non si è sprecata in fatto di giurati. Avrà, infatti, al suo fianco nientemeno che Gigi D'Alessio, Massimo Ranieri e Gloria Gaynor. Ma perché sprecare un programma potenzialmente giovanile (in realtà, lo ripetiamo, è il solito varietà di RaiUno spacciato per format di importazione) nelle sere rosse?

A seguire, il cast di 24mila voci, le cui puntate inizialmente previste erano tre, mentre ora sono diventate due:

24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast

I Cream, da Cisterna di Latina. Tra loro l'aspirante cuoco Manuel, il più giovane della compagnia.
Black & Blues, di Bari, sono piuttosto attempati (c'è anche un sessantenne).
I love Sofia, sono un gruppo vocale di sei ragazze che ammiccano a Beyoncè e a Shakira.
Melò, belli e possibili, con la passione della lirica, sono di Forlì
Wild coast, selvaggi oltre che belli, sono una potenziale boyband.
Joy singers, da Venezia, tra di loro non poteva mancare un gondoliere. Sono un tipico gruppo corale.
Sunshine, fanno techno, dance e lambada in salsa napoletana.

24milaVoci: il cast

24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
24milaVoci: il cast
joy singers

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: