Quelli che: Jean Claude, Madre e la parodia della cattiveria nei talent (video)

La nuova puntata di Sensualità a Corte a Quelli Che prende di mira la cattiveria dei giudici dei talent show.

di grazias

Oggi stiamo assistendo ad una puntata davvero ricca di Quelli Che. Tra quelli che fingono di essere incinta al solo scopo di smentire le voci in merito (citofonare Victoria Cabello per maggiori informazioni), e quelli che cantano le loro canzoni in russo per qualche assurda ragione (vedi Pupo), ci sono anche quelli che hanno talento, anzi quelli che hanno talent.

Stiamo parlando del nuovo episodio di Sensualità a Corte che, nella puntata di oggi, ha visto Jean Claude e Madre alla ricerca di un modo per alzare lo share della loro fiction in costume. D’improvviso, l’illuminazione: l’unico stratagemma per raggiungere lo scopo sarà partecipare ad un talent. Il parruccatissimo Jean Claude però non se la sente e così scende in campo lei, la temibile madre.

La genitrice dello sventurato protagonista della soap si presenta davanti a tre giudici cimentandosi in una singolare reinterpretazione (con le parole completamente a caso) di Can’t get you out of my head di Kylie Minogue. Il siparietto è stato surreale e davvero irresistibile anche perché madre ha pensato bene di presentarsi vestita con lo stesso costumino bianco vedo non vedo sfoggiato dall’interprete di I should be so lucky. Ma c’è qualcosa di più…

L’atteggiamento dei giudici strizzava l’occhio (con quasi tutte le esagerazioni del caso) alla cattiveria tipica di chi è chiamato a dare un suo parere all’interno dei talent show. La concorrente (madre, appunto) è stata chiamata ad esibirsi in una specie di scantinato con tanto di parete fatiscente e bidone della spazzatura di sfondo. I giudici, tra cui lo stesso Jean Claude con una parrucca diversa, non si dimostravano particolarmente coinvolti durante la performance di madre ma, al termine del live, non hanno avuto dubbi: “Sei un talento!”, “Diventerai una grande star!”.

Di conseguenza, la eliminano. Vi ricorda qualcosa? A me ha fatto tornare in mente la tipica cattiveria dei talent (contro cui si è scagliata ieri a TvTalk la stessa Raffaella Carrà), ma una cattiveria più sottile, quella alla The Voice, per capirci. Mi riferisco al meccanismo per cui, stando al parere dei giudici, i concorrenti siano tutti bravissimi ed eccezionali salvo poi essere mandati a casa senza troppi (anzi con tantissimi) complimenti. Sarà un caso che l’ospite di oggi a Quelli Che sia proprio il coach di The Voice Riccardo Cocciante? Chissà, ma non c’era davvero modo migliore per entrare nel mood…Non vi ho convinti? Giudicate voi stessi:

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Quelli che il calcio

Quelli che il calcio è lo storico contenitore sportivo Rai, il cui esordio risale al 26 settembre del 1993, alla domenica dalle 14.

Tutto su Quelli che il calcio →