I Cesaroni 4, Barbara Tabita a TvBlog: "Sarò anche nella quinta stagione, insieme a Lucia"

Barbara Tabita
E' il personaggio nuovo della quarta stagione de I Cesaroni, in onda ogni martedì in prima serata su Canale 5. Fa perdere la testa a Giulio (Claudio Amendola) dopo la separazione (temporanea?) da Lucia (Elena Sofia Ricci). TvBlog ha intervistato per voi Barbara Tabita, che nella fiction prodotta da Publispei interpreta Olga. L'attrice siciliana, che ha al suo attivo un lungo curriculum di esperienze teatrali e di fiction, ci racconta qualche retroscena avvenuto durante le riprese e ha appena terminato di girare il cinepanettone Natale in Sudafrica, nel quale sarà protagonista dell'episodio con Christian De Sica.

Come è arrivata a far parte di un gruppo affiatato come il cast de I Cesaroni?

"Facendo molti provini, come sempre!!!"

Come è stata accolta dal gruppo storico?

"Benissimo, sono veramente una grande famiglia e sono stati tutti molto disponibili. Grandi, ragazzi e piccini".

Era particolarmente emozionata il primo giorno di riprese?

"Emozionata no, felice direi, faccio questo mestiere da 12 anni...Il set é casa per me, mi emoziona molto di più il palcoscenico, dove lavoro da sempre ma... sentire il pubblico in sala mette l'adrenalina!".

Come si rapporta lei di carattere rispetto al suo personaggio Olga?

"Olga é matta da legare! mi diverte interpretarla perché fa cose che io non farei mai, sopratutto essere cosi disinvolta con gli uomini...io sono un po' all'antica, mi sono sposata e spero che sia per sempre! Olga ha già avuto 2 matrimoni e 2 figli da mariti diversi, io neanche uno perché credo molto che fare la mamma sia il mestiere più difficile del mondo e voglio aspettare il momento giusto per potermi occupare almeno per un po solo dei figli. Peró poi l'ammiro come donna: diretta, vera, schietta e soprattutto molto femminile senza essere per niente "gatta morta". Non amo le donne che miagolano... "

Barbara Tabita
Barbara Tabita - I Cesaroni 4
Barbara Tabita - I Cesaroni 4
Barbara Tabita - I Cesaroni 4
Barbara Tabita - I Cesaroni 4

Barbara Tabita

Ricorda un aneddoto durante le riprese che ci vuole raccontare?

"Aneddoti nessuno in particolare, solo Tortora e le sue mille imitazioni tra un ciak ed un altro...I personaggi più svariati dai politici, ai grandi attori, ai cantanti, Max é esilarante soprattutto quando imita gli animali nei documnetari é geniale, ed a me vengono i crampi allo stomaco dalle risate!".

In questa edizione dei Cesaroni, Olga prende il posto nel cuore di Giulio di Lucia. Ma qual è il suo ideale di uomo?

"Un ideale fisico nn esiste, sicuramente deve farmi ridere, deve essere curioso, intelligente, colto, romantico e non mammone; galante e sicuro di sé, ma non spaccone! Detesto i tenebrosi...e chi si prende troppo sul serio. Quando ero ragazzina il mio tipo ideale era altissimo e magrissimo...Forse per compensare le mie misure...Poi crescendo e diventanto altrettanto alta e snella non ho più avuto un ideale fisico ma caratteriale. Il mio genere é: Bill Cosby, interpretava Cliff, nella serie i Robinson, quello è il tipo di uomo che mi piace, molto divertente e acuto; fortunatamente ne ho sposato uno così!".

Ci può anticipare qualcosa circa la vicenda tra Olga e Giulio?

"Nascerá una gran bella storia d'amore tra i due, che lascerà il segno...Olga s'innamorerà seriamente per la prima e forse unica volta e proverà ad essere una donna migliore...Ma il passato ritorna e non solo...".

Barbara TabitaFermo restando ciò che è già stato scritto e che vedremo nelle prossime puntate, che evoluzione vorrebbe per il suo personaggio?

"Io vorrei...Beh nn lo so se sarebbe bello scegliere...invece...forse scoprire ogni volta che arrivano i copioni che cosa accadrà è più emozionante...chissà se vivremo insieme tutti appassionatamente a casa Cesaroni...chissà se mia sorella si metterà il cuore in pace...chissà se torna Lucia...chissà chi sceglierà...io faccio il tifo per Giulio e Olga, sono due persone che hanno bisogno l'una dall'altra. Giulio ha bisogno di allegria, passione, sorprese, vitalità, di cui Olga è una portatrice sana...ed Olga ha bisogno di un uomo che le tenga testa e la faccia crescere. Sono perfetti insieme e vorrei vederli ancora per tanto tempo insieme."

Sarà presente anche nella quinta stagione dove, si dice, dovrebbe tornare anche Elena Sofia Ricci?

"Sì, ci siamo tutte, ma nn posso dire di più..."

Nella sua carriera ha partecipato ad altre fiction. Sono state differenti dal punto di vista produttivo e recitativo rispetto ai Cesaroni?

"Non c'è differenza, in tutte la stessa storia: si corre, si corre, si corre. Sveglia alle 5:00, colazione, set e tante tante scene... 4 scene o 8 scene o 10 o 12, dipende dalla location. C'è molta differenza con il cinema dove anche per una scena ci possono volere più giorni".

E' tornata dal Sudafrica dove ha girato il cinepanettone con Christian De Sica. Quale sarà il suo ruolo?

"Sono la moglie di De Sica, la protagonista, insieme nell'episodio con De Sica, Tortora e Serena Autieri".

Cosa risponde a chi ritiene che i cinepanettoni siano per il cinema italiano un prodotto di serie B?

"Parlano gli incassi. Non rispondo alle provocazioni, faccio questo mestiere da 12 anni senza santi in paradiso, fidanzati famosi e padri potenti, e non ho mai fatto altro mestiere che questo per vivere. Ho molto rispetto del mio lavoro, che sia uno spettacolo teatrale, un film di autore, il film di Natale o la tv".

Se dovesse scegliere un attore con il quale recitare, sia italiano che straniero, con chi vorrebbe farlo?

"Il mio sogno più grande non è recitare con qualcuno ma per qualcuno, Pupi Avati e Pedro Almodovar, David Cronenberg".

Dopo I Cesaroni e Natale in Sudafrica, quali saranno i suoi prossimi progetti?

"Da buona siciliana sono scaramantica ed aspetto di firmare prima di dire dei nuovi progetti...Posso solo dirti che mi dedicherò ad un progetto più ambizioso: Greenpeace. Sono la testimonial della campagna "deforestazione zero" per Greenpeace e con la mia immagine cerco di trasmettere un messaggio semplice ma efficace, salvare le ultime foreste primarie, salvare il nostro pianeta, per noi ed i nostri figli...Bastano piccoli gesti quotidiani... A cominciare dallo spreco che facciamo della carta...Alla raccolta differenziata, allo scegliere dagli scaffali del supermercato solo carta reciclata o certificata, l'Italia in questo caso é una delle piû grandi divoratrice di foreste!"

Ringraziamo Barbara Tabita per la cortese disponibilità e un in bocca al lupo per il suo lavoro.
mb

Barbara Tabita e Claudio Amendola

Barbara Tabita - I Cesaroni 4

Barbara Tabita - I Cesaroni 4
Barbara Tabita - I Cesaroni 4
Barbara Tabita - I Cesaroni 4
Barbara Tabita - I Cesaroni 4
Barbara Tabita - I Cesaroni 4
Barbara Tabita - I Cesaroni 4
Barbara Tabita - I Cesaroni 4
Barbara Tabita - I Cesaroni 4
Barbara Tabita - I Cesaroni 4
Barbara Tabita - I Cesaroni 4
Barbara Tabita - I Cesaroni 4
Barbara Tabita - I Cesaroni 4
Barbara Tabita
Barbara Tabita
Barbara Tabita

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: