Dead Set su Mtv: gli zombie contro il…Grande Fratello

Chissà se George Orwell avrebbe mai potuto immaginare che il suo Grande Fratello, dopo essere diventato il simbolo di un nuovo modo di fare tv, sarebbe diventato il simbolo anche di chi si scaglia contro quello stesso genere. Che ad andare contro la Casa più famosa della tv ci sarebbero stati gli zombie, però, era


Chissà se George Orwell avrebbe mai potuto immaginare che il suo Grande Fratello, dopo essere diventato il simbolo di un nuovo modo di fare tv, sarebbe diventato il simbolo anche di chi si scaglia contro quello stesso genere. Che ad andare contro la Casa più famosa della tv ci sarebbero stati gli zombie, però, era un’idea che poteva venire in mente solo agli inglesi.

Ed è così che E4, due anni fa, mandò in onda “Dead Set”, miniserie in 5 puntate (la prima della durata di 45 minuti, le altre 4 da 25 minuti), che Mtv manderà in onda da stasera alle 23:30. Ancora prima che si iniziasse a lavorare a “The Walking Dead”, la serie del momento che ha riportato gli zombie in tv, quindi, i non morti hanno fatto capolino per poco tempo, lasciando però il segno.

“Dead Set” non è infatti una normale miniserie horror, ma vuole anche essere uno sguardo originale sull’Inghilterra (ma possiamo estenderlo anche a molti altri Paesi occidentali, compreso il nostro) assuefatta dalla tv, dalla popolarità facile e dal vuoto di contenuti a cui ormai, purtroppo, siamo abituati. Evidentemente, però, Charlie Brooker, creatore della serie, non deve gradire molto i reality, dal momento che decide di far attaccare la Casa del “Big Brother” proprio dagli zombie durante una puntata.

Dead Set
Dead Set Dead Set Dead Set

Succede tutto all’improvviso: i morti viventi iniziano a diffondersi nel giro di poche ore, e tutta la Nazione si trova coinvolta in una vera apocalisse. Gli unici a salvarsi, ma che non sono nemmeno al corrente di quello che sta accadendo, sono proprio i concorrenti del “Grande Fratello”, chiusi nella Casa.

A dar loro la notizia sarà Kelly (Jaime Winstone), assistente del cinico produttore Patrick (Andy Nyman). La Casa del reality diventerà così il rifugio per quei pochi umani ancora salvi dall’attacco degli zombie. Non saranno però gli unici a cercare la salvezza: seguiremo, nei cinque episodi, anche le avventure di Riq (Riz Ahmed), fidanzato di Kelly, ed Alex (Liz May Brice).

“Dead Set” è un interessante esperimento di metatelevisione, che entra nei meccanismi di uno dei generi più popolari della tv di oggi per smontarlo e ridurlo a semplice elemento della narrazione e non più ad evento. E non potevano fare di meglio, dal momento che nella serie compare anche, oltre ad alcuni concorrenti delle edizioni reali del passato, Davina McCall, conduttrice storica dello show.

Il reality distrutto dalla realtà: è questo lo scenario portato all’estremizzazione che ci propone la serie. Quando un evento tragico ma vero irrompe nel business delle nomination e delle sensazioni di plastica, quanto può resistere il tendone mediatico e, soprattutto, riuscirà a reggere il confronto con gli eventi incontrollabili della società? La serie non dà una risposta a questa domanda, ma solleva il quesito. Il tutto diventa ancora più interessante, infine, se si sa che a produrre “Dead Set” è stata la Zeppotron, che appartiene alla Endemol, società che ha distribuito il “Grande Fratello”.



Dead Set
Dead Set
Dead Set
Dead Set
Dead Set
Dead Set
Dead Set
Dead Set
Dead Set
Dead Set
Dead Set
Dead Set
Dead Set

Ultime notizie su Grande Fratello

Grande Fratello è la versione italiana del format olandese Big Brother, in onda in Italia su Canale 5 dal 2000.

Tutto su Grande Fratello →