Amici 12 serale conferenza stampa, De Filippi: “Con la crisi è già tanto esserci”. In seconda puntata Don Ciotti. Renato Zero ospite

La conferenza stampa di Amici 12 alla vigilia dell’inizio del serale.

Maria De Filippi nella conferenza stampa tenutasi nella tarda mattinata odierna a Roma in più occasioni ha sottolineato come la dodicesima edizione di Amici sia all’insegna del risparmio. E così niente daytime da settembre a dicembre, niente più orchestra con 42 elementi, niente più finali all’Arena di Verona che “costa 750mila euro”.

La cosa importante quest’anno è non soltanto che Amici rappresenti un riferimento per i ragazzi che vogliono fare canto e ballo; oltre il 70% dei ragazzi che hanno partecipato a questo programma hanno poi trovato un impiego. Ma è motivo d’orgoglio per me quest’anno esserci. Lo dico con molta verità: è un anno particolare per tutti noi, vista la crisi; già esserci è tanto.

Sul tema Maria ha spiegato che ormai il successo di un programma è decretato non tanto dagli ascolti che ottiene ma dagli investimenti pubblicitari che riceve. Tra gli aneddoti raccontati anche quello per cui qualche anno fa la De Filippi era solita ‘litigare’ con i responsabili di Publitalia per gli orari di messa in onda delle telepromozioni. Oggi invece, ha osservato la conduttrice, è molto importante che ci siano i break pubblicitari (nel daytime di Amici che dura 20 minuti circa, sono ben due). La conduttrice ha spiegato che era già previsto che la prima parte del serale di Amici quest’anno andasse in onda in differita; l’idea era di registrare la puntata il sabato pomeriggio per poi trasmetterla qualche ora dopo in prime time su Canale 5. Il tutto per ragioni di natura organizzative, legate al meccanismo del concorso (“sono Emma e Miguel a fare la scaletta del programma in diretta al punto che Fibra e Paoli nella prima puntata entrano in studio solo a mezzanotte”), e per evitare “tempi d’attesa”. Poi la richiesta di Publitalia “che detta legge” di partire il 6 aprile invece che il 30 marzo. Il televoto è stato parzialmente eliminato (ci sarà solo alle semifinali e alla finale, che difficilmente andranno in onda in due serate consecutive “perché venerdì c’è Paperissima e non vedo facile lo spostamento”):

Sono anni che leggo sui giornali e ovunque pensieri negativi sul televoto, sono anni che uso il televoto e da un po’ di tempo a questa parte è come fumare una sigaretta: all’inizio devi fornire tutto l’elenco dei danni del televoto. Mi sembrava un po’ assurdo fare questa pantomima. Se voi che scrivete non ci credete più, se Sanremo deve invitare una giuria di qualità per calmierare il televoto…. allora mi sono chiesta perché devo continuare col televoto?

Il meccanismo di eliminazione dà maggiore importanza ai professori piuttosto che ai coach dei due team. Tre ragazzi della squadra perdente saranno indicati dai professori, dai vocal coach e dalla squadra vincente. A salvare due di loro sarà prima il vocal coach, poi a maggioranza il cast dei docenti. Il vincitore assoluto porta a casa 150 mila euro, mentre quelli dei due circuiti ottengono un premio di 50 mila euro.

La conduttrice ha specificato che Amici non è legato ad una casa discografica in particolare a differenza di Italia’s got talent, di X Factor e di The voice (i primi due Sony, l’ultimo Universal):

Un po’ di anni fa venne un presidente di una casa discografica e mi disse: ‘Quanto vuoi per il programma?’. Voleva comprare tutto il programma per legarlo alla sua casa discografica. Avere un programma, che deve creare un cantante o un ballerino, legato ad una casa discografica è secondo me la cosa peggiore che possa capitare ad un ragazzo. Il fatto che le case discografiche possano tutte guardare crea più opportunità per tutti. Quest’anno a Got talent ha vinto un ragazzo, un cantante, scartato da X Factor. Chiara, al contrario, scartata da Amici, vince X Factor. Che i ragazzi cambino continuamente talent pur di arrivare dove vogliono arrivare è giustissimo. Quando dico che se un programma è legato ad una sola casa discografica mi preoccupa è perché se è conciata male può investire solo su uno. Se ci sono due talenti, non li prendono entrambi. Il secondo talento va a quel paese perché rimane per un anno e mezzo legato al contratto con la casa discografica. Quindi il secondo ragazzino non potrà mai fare nulla.(…) Sono terrorizzata dal fatto che il vincitore di Got talent possa non aver successo… non è legato a Fascino, né a me, ha un contratto con Sony. Chi può fare qualcosa per lui è solo la Sony, Maria non può fare un piffero. Io, Rudy e Gerry non abbiamo responsabilità in questo senso.

Quindi ha svelato che nella seconda puntata del serale (registrata domani) sarà ospite Don Luigi Ciotti (a differenza di Renzi che ha aperto la serata, interverrà più tardi a causa di impegni già fissati). Per gli ospiti stranieri la conduttrice non si è sbilanciata ma ha confessato di sognare Al Pacino. Non esclude nuove personalità politiche in studo nelle prossime settimane. Tra le star musicali ci sarà anche Renato Zero, mai ospitato ad Amici. Le puntate del serale saranno nove e dal quinto appuntamento sarà eliminato soltanto un allievo ogni serata.

La De Filippi ha definito Gabry Ponte una “mia scoperta” e a proposito dell’assenza di Mara Venier ha detto:

Penso che lei abbia altri problemi a cui pensare in questo momento (il riferimento è alla notizia data in anteprima da TvBlog secondo cui non è stata confermata alla conduzione de La vita in diretta). Peraltro non capisco il perché visto che il suo programma va molto bene.

La De Filippi inoltre ha smentito Gerry Scotti (“ogni tanto si lascia andare ai suoi desiderata”) che aveva annunciato che Italia’s Got Talent sarebbe andato in onda a settembre al posto di C’è posta per te. Poi ha aggiunto:

Se dovesse essere così ne sarei lieta perché personalmente ritengo che C’è posta in onda il 6 settembre sia sbagliato.

Il direttore di Canale Giancarlo Scheri, presente in conferenza stampa, ha definito Maria De Filippi una “manager televisiva”.
Domani pomeriggio andrà in onda un montato ad hoc alle 14.10. Poi dalla prossima settimana la puntata del sabato pomeriggio è cancellata fino alla fine della stagione (La Scimmia con tutta probabilità andrà in onda dopo il Tg5).

Amici 12 serale, la presentazione della conferenza stampa

14:55 A breve il resoconto della conferenza stampa di Amici. Mi scuso per il disguido tecnico e il mancato aggiornamento live del post.

12.30 Inzia la conferenza.
12.02 Siamo in studio in attesa che inizi la conferenza stampa.
11.22 La conferenza stampa inizia alle ore 12.

Oggi alle ore 11 presso gli studi Elios di Roma si terrà la conferenza stampa di presentazione del serale di Amici 12. TvBlog la seguirà in tempo reale, raccogliendo dichiarazioni e impressioni direttamente dagli studi che ospitano il talent show di Canale 5.
Come noto, la prima puntata del serale di Amici 12 andrà in onda domani sera in prime time su Canale 5, ma è stata registrata sabato scorso per una scelta imposta da Publitalia. Per questo motivo sono già disponibili le anticipazioni che rivelano chi nella squadra bianca (guidata da Emma Marrone) e nella squadra blu (capeggiata da Miguel Bosè) ha dovuto abbandonare il programma.
La scelta di non andare in diretta, almeno nella fase iniziale del serale – ma sui tempi e i modi cercheremo di chiedere lumi ai presenti in conferenza stampa – ha scatenato sul web la protesta di molti telespettatori che si dicono nostalgici del live che da sempre ha caratterizzato Amici. D’altra parte molto si è discusso nelle scorse ore della sfida tra il talent show di Maria De Filippi e Altrimenti ci arrabbiamo, il nuovo programma del sabato sera di Rai 1 condotto da Milly Carlucci. La quale in più occasioni ha smentito la rivalità con Amici, vista l’impossibilità di un confronto ad armi pari su più livelli.
Anche di questi argomenti si parlerà in conferenza stampa. In diretta tra pochi minuti su TvBlog.