Fisica o Chimica: il teen drama più spinto su Rai 4 all’ora di cena (del sabato sera)

Carlo Freccero, nostro direttore di Rai4 sempre sia lodato – vista la sua geniale visione del mezzo televisivo – è colui che più ha compreso la dirompenza del web nelle stime dell’audience: in una recente intervista ha affermato che i “nativi digitali”, ovvero la generazione cresciuta in rete, “uccidono i palinsesti” prima che fruirne come


Carlo Freccero, nostro direttore di Rai4 sempre sia lodato – vista la sua geniale visione del mezzo televisivo – è colui che più ha compreso la dirompenza del web nelle stime dell’audience: in una recente intervista ha affermato che i “nativi digitali”, ovvero la generazione cresciuta in rete, “uccidono i palinsesti” prima che fruirne come consumatori passivi.

Non a caso la sua Rai4 ha in serbo l’ennesimo asso nel suo palinsesto. Se finora la rete free Rai del digitale si era distinta per cult e kolossal, anime e produzioni difficili, tornate a essere incensurate, le mancava solo la serie adolescenziale di rottura. Per una La5 sempre più ammiccante verso le nuove generazioni, con un palinsesto che spazia da Paso Adelante a Dawson’s Creek (da lunedì 6 settembre) fino ai cartoni dell’access, a Rai4 arriva l’ultimo baluardo del teen trama senza filtro.

Dal stasera su Rai4 alle 19.50 arriva un nuovo appuntamento in prima visione assoluta: ideata da Carlos Montero per il canale spagnolo Antena 3, Fisica o chimica (2008) ha conquistato il pubblico europeo per il suo taglio fortemente provocatorio.

Ambientata nell’immaginario liceo Zurbaràn di Madrid, questa serie televisiva corale accosta le vicende private di un gruppo di studenti a quelle dei giovanissimi professori dell’istituto: una duplice chiave generazionale decisamente diversa dalla dialettica genitori-figli tipica del genere. A spiegare il successo europeo di Fisica o chimica c’è anche un certo coraggio nell’affrontare, in maniera diretta, temi spesso edulcorati dalla produzione televisiva mainstream, come alcool, droga, sesso, omosessualità e razzismo.

Fisica o chimica
Fisica o chimica
Fisica o chimica
Fisica o chimica
Fisica o chimica

Tra gli interpreti spiccano Andrea Duro, Javier Calvo, Ana Milan e Nuria Gonzalez. Le prime due puntate andranno in onda questa sera e sabato 11 settembre alle 19:50. Dal 18 settembre, l’appuntamento settimanale è anticipato alle 19:00. Le puntate della serie saranno replicate ogni domenica e il sabato successivo alla prima messa in onda, sempre dopo le 12:00.

Chissà se Fisica o chimica verrà censurata: è pur sempre l’ora di cena e Rai 4 è un canale free del digitale terrestre, dunque pienamente assimilabile a una generalista. A meno che il Moige, visto il bacino di utenza pur sempre di nicchia, ci risparmi per una volta le polemiche.

[Il video di un coming out: i genitori di Fer sono persino sollevati che sia omosessuale, essendosene peraltro accorti, e ci ridono su]

Fisica o chimica

Fisica o chimica
Fisica o chimica
Fisica o chimica
Fisica o chimica