Emmy Awards 2010, i vincitori

Molte sorprese, stanotte, nella 62esima cerimonia di premiazione degli Emmy Awards. Condotta da Jimmy Fallon ed in onda dal Nokia Theathre di Los Angeles, la serata è stata ricca di colpi di scena, almeno per quanto riguarda in vincitori. “Glee” è stato protagonista di un momento musicale con gli stessi protagonisti, Tina Fey, Fallon e

Molte sorprese, stanotte, nella 62esima cerimonia di premiazione degli Emmy Awards. Condotta da Jimmy Fallon ed in onda dal Nokia Theathre di Los Angeles, la serata è stata ricca di colpi di scena, almeno per quanto riguarda in vincitori.

“Glee” è stato protagonista di un momento musicale con gli stessi protagonisti, Tina Fey, Fallon e Jorge Garcia (foto), ma non è stato proclamato migliore comedy, premio andato a “Modern Family”, che ha vinto anche nella categoria miglior attore non protagonista comedy (Eric Stonestreet) e miglior sceneggiatura di una serie comedy. La musical comedy si è dovuta “accontentare” del premio per la miglior attrice non protagonista di una comedy, Jane Lynch, e per la miglior regia (Ryan Murphy).

Tra i drama, ancora una volta vince “Mad Men”, mentre tra i miglior attori drama il riconoscimento va a Bryan Cranston di “Breaking Bad”, serie che bissa il proprio successo con Aaron Paul, miglior attore non protagonista drama. E “Lost”? Per il telefilm che si è concluso quest’anno, non è andato nessun riconoscimento.

Kyra Sedgwick in “The Closer” è la miglior attrice protagonista di una drama, mentre tra le comedy vince (per la gioia di molti) Jim Parsons, grazie all’interpretazione di Sheldon in “The Big Bang Theory” Edie Falco per “Nurse Jackie”. Riconoscimenti anche a “The Good Wife”, con Archie Panjabi miglior attrice non protagonista di una drama, ed a “The Pacific”, miglior miniserie. Dopo il salto, tutti i vincitori ed i nominati.

Emmy Awards 2010
Emmy Awards 2010 Emmy Awards 2010 Emmy Awards 2010

  • Miglior Drama:
  • Mad Men (Amc)
    Lost (Abc)
    Breaking Bad (Amc)
    Dexter (Showtime)
    True Blood (Hbo)
    The Good Wife (Cbs)

  • Miglior comedy:
  • Modern Family (Abc)
    Glee (Fox)
    Curb Your Enthusiasm (Hbo)
    Nurse Jackie (Showtime)
    30 Rock (Nbc)
    The Office (Nbc)

  • Miglior attore per una serie drama:
  • Bryan Cranston per il ruolo di Walter White in Breaking Bad (Amc)
    Jon Hamm per il ruolo di Don Draper in Mad Men (Amc)
    Kyle Chandler per il ruolo di Eric Taylor in Friday Night Lights (Direct Tv)
    Hugh Laurie per il ruolo di Gregory House in Dr. House (Fox)
    Michael C. Hall per il ruolo di Dexter Morgan in Dexter (Showtime)
    Matthew Fox per il ruolo di Jack Shepard in Lost (Abc)

  • Miglior attrice per una serie drama:
  • Kyra Sedgwick per il ruolo di Brenda Leigh Johnson in The Closer (Tnt)
    Julianna Margulies per il ruolo di Alicia Florrick in The Good Wife (Cbs)
    Mariska Hargitay per il ruolo di Olivia Benson in Law and order: unità speciale (Nbc)
    Glenn Close per il ruolo di Patty Hwews in Damages (Fx)
    January Jones per il ruolo di Betty Draper in Mad Men (Amc)
    Connie Britton per il ruolo di Tamy Taylor in Friday Night Lights (Direct Tv)

  • Miglior attore per una serie comedy:
  • Jim Parsons per il ruolo di Sheldon Cooper in The Big Bang Theory (Cbs)
    Larry David per il ruolo di sè stesso in Curb Your Enthusiasm (Hbo)
    Alec Baldwin per il ruolo di Jack Donaghy in 30 Rock (Nbc)
    Matthew Morrison per il ruolo di Will Schuester in Glee
    Steve Carell per il ruolo di Michael Scott in The Office (Nbc)
    Tony Shalhoub per il ruolo di Adrian Monk in Monk (Usa Network)

  • Miglior attrice per una serie comedy:
  • Edie Falco per il ruolo di Jackie Peyton in Nurse Jackie (Showtime)
    Lea Michele per il ruolo di Rachel Berry in Glee (Fox)
    Tina Fey per il ruolo di Liz Lemon in 30 Rock (Nbc)
    Toni Collette per il suolo di Tara Gregson in The United States of Tara (Showtime)
    Julia Louis-Dreyfus per il ruolo di Christine Campbell in La complicata vita di Chrsitine (Cbs)
    Amy Poehler per il ruolo di leslie Knope in Parks and Recreation (Nbc)

  • Miglior attore non protagonista per una serie drama:
  • Aaron Paul per il ruolo di Jesse Pinkman in Breaking Bad (Amc)
    John Slattery per il ruolo di Roger Sterling Jr. in Mad Men (Amc)
    Martin Short per il ruolo di Leonard Winstone in Damages (Fx)
    Terry O’ Quinn per il ruolo di John Locke in Lost (Abc)
    Michael Emerson per il ruolo di Benjamin Linus in Lost (Abc)
    Andre Braugher per il ruolo di Owen Thoreau Jr. in Men of a Certain Age (Tnt)

  • Miglior attrice non protagonista per una serie drama:
  • Archie Panjabi per il ruolo di Kalinda Sharma in The Good Wife (Cbs)
    Sharon Gless per il ruolo di Madeline Westen in Burn Notice (Usa Network)
    Christine Baranski per il ruolo di Diane Lockhart in The Good Wife (Cbs
    Christina Hendricks per il ruolo di Joan Holloway in Mad Men (Amc)
    Rose Byrne per il ruolo di Ellen Parsons in Damages (Fx)
    Elisabeth Moss per il ruolo di Peggy Olsen in Mad Men (Amc)

  • Miglior attore non protagonista per una serie comedy:
  • Eric Stonestreet per il ruolo di Cameron Tucker in Modern Family (Abc)
    Chris Colfer per il ruolo di Kurt Hummel in Glee (Fox)
    Neil Patrick Harris per il ruolo di Barney Stinson in How I Met Your Mother (Cbs)
    Jesse Tyler Ferguson per il ruolo di Mitchell Pritchett in Modern Family (Abc)
    Jon Cryer per il ruolo di Alan Harper in Due uomini e mezzo (Cbs)
    Ty Burrell per il ruolo di Phil Dunphy in Modern Family (Abc)

  • Miglior attrice non protagonista per una serie comedy:
  • Jane Lynch per il ruolo di Sue Sylvester in Glee (Fox)
    Kristen Wiig per Saturday Night Live (Nbc)
    Jane Krakowski per il ruolo di Jenna Maroney in 30 Rock (Nbc)
    Julie Bowen per il ruolo di Claire Pritchett in Modern Family (Abc)
    Sofia Vergara per il ruolo di Gloria Delgado in Modern Family (Abc)
    Holland Taylor per il ruolo di Evelyn Harper in Due uomini e mezzo (Cbs)

  • Miglior show animato (della durata inferiore ad un’ora):
  • Prep & Landing (Abc)
    Alien Earths (Ngc)
    The Ricky Gervais Show (Hbo), episodio “Knob At Night”
    I Simpson (Fox), episodio “Once Upon A Time In Springfield ”
    South Park (Comedy Central), episodio “200/201″

  • Miglior doppiatore/voice over:
  • Anna Hathaway per il ruolo della principessa Penelope ne “I Simpson”, episodio “Once Upon A Time In Springfield ”
    H. Jon Benjamin per il ruolo di Sterling Archer in “Archer”, episodio “Mole Hunt” (Fx)
    Dave Foley per il ruolo di Wayne in “Disney Prep & Landing ” (Abc)
    Seth Green per il ruolo di Robot Chicken Nerd, Cobra Commander e del narratore in “Robot Chicken” , episodio “Cannot Be Erased, So Sorry”
    Dan Castellaneta per il ruolo di Homer Simpson e Nonno Simpson ne “I Simpson”, episodio “Thursdays With Abie ”
    Hank Azaria per il ruolo di Moe Syzlak e Apu Nahasapeemapetilon ne “I Simpson”, episodio “Moe Letter Blues”

  • Miglior miniserie:
  • The pacific (Hbo)
    Return to Cranford (Pbs)

  • Miglior film per la tv:
  • Temple Grandin (Hbo)
    Endgame (Pbs)
    Georgia O’Keeffe (Lifetime)
    Moonshot (History)
    The Special Relationship (Hbo)
    You Don’t Know Jack (Hbo)

  • Miglior colonna sonora:
  • 24 (Fox), episodio “Dalle4 alle 5″
    Breaking Bad, episodio “One Minute”
    Fringe, episodio “White Tulip”
    Lost (Abc), episodio “The End”, musiche di Michael Giacchino
    True Blood, episodio “Beyond Here Lies Nothin'”

  • Miglior regia per una serie drama:
  • Dexter per l’episodio “The Getaway” (Showtime), regia di Steve Shill
    Breaking Bad per l’episodio “One Minute” (Amc), regia di Michelle MacLaren
    Lost per l’episodio “The End” (Abc), regia di Jack Bender
    Mad Men per l’episodio “Guy Walks Into An Advertising Agency” (Amc), regia di Lesli Linka Glatter
    Treme per l’episodio “Do You Know What It Means” (Hbo), regia di Agnieszka Holland

  • Miglior regia per una serie comedy:
  • Glee per l’episodio “Pilota” (Fox), regia di Ryan Murphy
    Glee per l’episodio “Wheels” (Fox), regia di Paris Barclay
    Modern Family per l’episodio “Pilota” (Abc), regia di Jason Winer
    Nurse Jackie per l’episodio “Pilota” (Showtime), regia di Allen Coulter
    30 Rock per l’episodio “I do do” (Nbc), regia di Don Scardino

  • Miglior regia per una miniserie o film-tv:
  • Temple Grandin (Hbo), regia di Mick Jackson
    Georgia O’Keeffe (Lifetime), regia di Bob Balaban
    The Pacific (Hbo) per l’episodio “Parte otto”, regia di David Nutter e Jeremy Podeswa
    The Pacific (Hbo) per l’episodio “Parte nove”, regia di Tim Van Patten
    You don’t know Jack (Hbo), regia di Barry Levinson

  • Miglior attore per una miniserie o film-tv:
  • Al Pacino per il ruolo del Dr. Jack Kevorkian in “You don’t know Jack” (Hbo)
    Jeff Bridges per il ruolo di Jon Katz in “A dog year” (Hbo)
    Ian McKellen per il ruolo di Numero Due in “The Prisoner” (Amc)
    Michael Sheen per il ruolo di Tony Blair in “The special relationship” (Hbo)
    Dennis Quaid per il ruolo di Bill Clinton in “The special relationship” (Hbo)

  • Miglior attrice per una miniserie o film-tv:
  • Claire Danes per il ruolo di Temple Grandin in “Temple Grandin” (Hbo)
    Maggie Smith per il ruolo di Mary Gilbert in “Capturing Mary” (Hbo)
    Joan Allen per il ruolo di Georgia O’Keeffe in “Georgia O’Keeffe” (Lifetime)
    Dame Judi Dench per il ruolo di Miss Matty in “Return to Cranford” (Pbs)
    Hope Davis per il ruolo di Hillary Clinto in “The special realtionship” (Hbo)

  • Miglior sceneggiatura per una serie comedy:
  • Modern Family (Abc) per l’episodio “Pilota”, scritto da Steven Levitan e Christopher Lloyd
    Glee (Fox) per l’episodio “Pilota, director’s cut, scritto da Ryan Murphy, Brad Falchuk, e Ian Brennan
    The Office (Nbc) per l’episodio “Niagara”, scritto da Greg Daniels e Mindy Kaling
    30 Rock (Nbc) per l’episodio “Anna Howard shaw day”, scritto da Matt Hubbard
    30 Rock (Nbc) per l’episodio “Lee Marvin Vs. Derek Jeter”, scritto da Tina Fey e Kay Cannon

  • Miglior sceneggiatura per una serie drama:
  • Mad Men (Amc) per l’episodio “Shut the door. Have a seat.”, scritto da Matthew Weiner e Erin Levy
    Friday Night Lights (Direct Tv) per l’episodio “The Son), scritto da Rolin Jones
    The Good Wife (Cbs) per l’episodio “Pilota”, scritto da Michelle King, e Robert King
    Lost (Abc) per l’episodio “The End”, scritto da Carlton Cuse e Damon Lindelof
    Mad Men (Amc) per l’episodio “Guy Walks Into An Advertising Agency”, scritto da Robin Veith e Matthew Weiner

  • Miglior sceneggiatura per una miniserie o film-tv:
  • You don’t know Jack (Hbo), scritto da Adam Mazer
    The pacific (Hbo) per l’episodio “Parte otto”, scritto da Michelle Ashford, e Robert Schenkkan
    The pacific (Hbo) per l’episodio “Parte dieci”, scritto da Bruce C. McKenna e Robert Schenkkan
    The special relationship (Hbo) scritto da Peter Morgan
    Temple Grandin (Hbo), scritto da Christopher Monger, e William Merritt Johnson

  • Miglior reality:
  • Top Chef (Bravo)
    Project Runway (Bravo)
    The Amazing Race (Cbs)
    Dancing with the Stars (Abc)
    American Idol (Fox)



    Emmy Awards 2010
    Emmy Awards 2010
    Emmy Awards 2010
    Emmy Awards 2010
    Emmy Awards 2010
    Emmy Awards 2010
    Emmy Awards 2010
    Emmy Awards 2010
    Emmy Awards 2010
    Emmy Awards 2010
    Emmy Awards 2010
    Emmy Awards 2010
    Emmy Awards 2010
    Emmy Awards 2010
    Emmy Awards 2010
    Emmy Awards 2010
    Emmy Awards 2010
    Emmy Awards 2010
    Emmy Awards 2010
    Emmy Awards 2010
    Emmy Awards 2010
    Emmy Awards 2010

    I Video di TvBlog

    Ultime notizie su The Big Bang Theory

    The Big Bang Theory è una sitcom americana, creata da Chuck Lorre e Bill Prady, trasmessa in patria da CBS a partire dal 2007 e in Italia da Steel, Joy e Italia 1.

    Tutto su The Big Bang Theory →