Auditel Rewind – 1969

Dopo schermaglie più o meno palesi alla fine è Gianni Granzotto a doversi dimettere per contrasti con Ettore Bernabei. Il ’69 è un anno di grande lotte sindacali che paralizzano i centri di produzione, ma è anche l’anno in cui Fabiano Fabiani lascia la direzione del telegiornale a Willy De Luca. Vengono assegnati gli “spettacoli”

di Hit



Dopo schermaglie più o meno palesi alla fine è Gianni Granzotto a doversi dimettere per contrasti con Ettore Bernabei. Il ’69 è un anno di grande lotte sindacali che paralizzano i centri di produzione, ma è anche l’anno in cui Fabiano Fabiani lascia la direzione del telegiornale a Willy De Luca. Vengono assegnati gli “spettacoli” ad Angelo Romanò e i programmi speciali di varietà e musica leggera a Giovanni Salvi e Sergio Silva. Nella nostra top ten ascolti del 1969 il decimo posto è per lo sceneggiato tratto dall’omonimo romanzo di Dostoevskij “I fratelli Karamazov” diretto da Sandro Bolchi con Salvo Randone e Umberto Orsini con una media di 15.400.000 telespettatori.

Al nono posto un altro celebre romanzo, stavolta diretto da Anton Giulio Majano, si tratta de “La freccia nera” di Robert Louis Stevenson, che vide il debutto di Loretta Goggi con Aldo Reggiani, che fece registrare una media di 16.500.000 telespettatori. Ottavo posto per “Il cenerentolo” con 16.600.000 telespettatori, mentre al settimo posto c’è “Senza Rete” il celebre varietà estivo trasmesso dall’auditorium Rai di via Marconi a Napoli che nel 1969 fu condotto da Luciano Salce, diretto da Enzo Trapani e che ottenne una media di 16.700.000 telespettatori. Sesto posto per uno spin off dell’edizione di Canzonissima dal titolo “Qualcosa di più” con una media di 17 milioni di telespettatori.

Quinto posto per il varietà “Stasera” che settimana dopo settimana accoglieva personaggi celebri dello spettacolo italiano a cui veniva affidata appunto una serata. Fra i nomi protagonisti di questi show: Patty Pravo, Gianni Morandi, Adriano Celentano e molti altri. Media di ascolto 17.100.000 telespettatori. Quarto posto per il varietà “Bentornata Caterina” con 17.600.000 telespettatori, mentre al terzo posto c’è il varietà televisivo con Bice Valori e Alighiero Noschese “Doppia coppia” con una media di 18.600.000 telespettatori. Dopo il salto la medaglia d’oro e d’argento di programma più seguito del 1969.

Secondo posto per l’edizione 1969 di “Canzonissima” condotta da Johnny Dorelli e Raimondo Vianello con 21.200.000 telespettatori. Primo posto e medaglia d’oro di programma più seguito del 1969 è la serata finale dell’edizione numero 19 del festival di Sanremo vinta da Bobby Solo e Iva Zanicchi con 22.400.000 telespettatori.

[Dati tratti da “Storia della tv italiana” Garzanti]

Sa Sanremo ’69 Lucio Battisti canta “Un’avventura” (Mogol-Battisti) :

Bice Valori in “Doppia Coppia” :

I Video di TvBlog