• Tv

Freddy Krueger e la sua “patatina”

Non bastava Rocco Siffredi. Certo, non si tratta della stessa marca, qui parliamo di Fonzies, e dello spot che mostrava il mitico Freddy Krueger irrompere in una festa di ragazzi bene che – lo dice lo slogan, per non godere solo a metà – si leccavano le dita dopo aver mangiato i Fonzies. Ebbene, anche

di

Non bastava Rocco Siffredi. Certo, non si tratta della stessa marca, qui parliamo di Fonzies, e dello spot che mostrava il mitico Freddy Krueger irrompere in una festa di ragazzi bene che – lo dice lo slogan, per non godere solo a metà – si leccavano le dita dopo aver mangiato i Fonzies. Ebbene, anche il caro vecchio mostro non resiste, ma pagherà la sua ingordigia – per vederlo, se lo spot dovesse esservi sfuggito, basta cliccare su continua -: stacco sull’esterno notte, e conseguenza del peccato.
Be’, Cineblog ci segnala che al Codacons non andò bene nemmeno questo spot – forse per questo è stato rapidamente rimosso? -: abbiamo trovato anche il comunicato stampa con cui, in data 24 genaio 2006, l’associazione che dovrebbe tutelare i consumatori e invece si occupa di queste deliziose amenità, mostra tutto il proprio sdegno per questa iniziativa.
Non si trovano, invece, prove del fatto che lo spot sia stato rimosso in seguito all’intervento del Codacons, oppure semplicemente perché era diventato obsoleto. Certo è che di fronte a queste bordate censorie che vanno a toccare tutti gli ambiti possibili e immaginabili, non si può che rimanere basiti. Il gusto per l’horror e la paura fa parte del mondo dell’infanzia e dell’adolescenza.