• Tv

Canale5 e gli ospiti-fantasma

Una serata particolare quella di Canale 5 del 5 aprile 2006. Forse rimarrà alla storia come “una serata senza programmazione”, anche se il video non è rimasto nero. Quello che è andato in onda però, per una serie di motivazioni che probabilmente tutti già conoscono – ma di cui in ogni caso parleremo tra poco

Una serata particolare quella di Canale 5 del 5 aprile 2006.
Forse rimarrà alla storia come “una serata senza programmazione”, anche se il video non è rimasto nero. Quello che è andato in onda però, per una serie di motivazioni che probabilmente tutti già conoscono – ma di cui in ogni caso parleremo tra poco – non è stato quello previsto dal palinsesto.

Che cos’è successo in sostanza?
Canale 5 da molte settimane cercava di invitare Romano Prodi negli studi Mediaset per un faccia a faccia con Silvio Berlusconi simile a quello avvenuto su Rai Uno, ma con regole meno rigide. L’ultimo tentativo è stato fatto in questi giorni: Prodi e Berlusconi sarebbero dovuti essere ospiti di una puntata speciale di Terra!, programma condotto da Tony Capuozzo che eccezionalmente sarebbe andato in onda in prima serata, ma l’ennesimo rifiuto del candidato premier del centrosinistra ha spinto la redazione giornalistica di Canale 5 a mettere in piedi un “programma alternativo” con ospite il solo Silvio Berlusconi e cinque giornalisti di fazione contraria che avrebbero dovuto metterlo in difficoltà con domande al vetriolo e che in questo modo avrebbero “garantito” la par condicio.

Le polemiche per la presenza di Berlusconi a Terra! senza contraddittorio diretto con Romano Prodi non si sono fatte attendere, tanto che alla fine il Presidente del Consiglio ha rinunciato alla partecipazione al programma.
Non è tutto però. Nelle prime ore del pomeriggio, sempre negli studi Mediaset, si sarebbe dovuta registrare una puntata di Matrix con ospiti Pierferdinando Casini, Gianfranco Fini, Piero Fassino e Francesco Rutelli. I due candidati del centrosinistra, per protestare contro Mediaset che avrebbe permesso in serata la messa in onda di Terra! con la sola presenza di Berlusconi, hanno disertato la registrazione di Matrix.
La notizia della rinuncia del leader di Forza Italia è giunta ad Enrico Mentana un’ora dopo che Fini e Casini erano già negli studi di Matrix in attesa dei “rivali” e pronti per registrare. A nulla sono valsi i tentativi del presentatore di convincere Rutelli e Fassino a partecipare al programma, vista la rinuncia di Berlusconi, perché quando il tanto agognato “sì” è arrivato i due leader del centrodestra hanno deciso, data la prolungata attesa, di non rimandare gli altri impegni già in agenda, abbandonando gli studi Mediaset.

Due programmi quindi, Terra! e Matrix, che non hanno avuto in studio i protagonisti teorici, ma che coraggiosamente sono andati in onda lo stesso. Il primo, dopo un resoconto su come si è arrivati ad una trasmissione senza ospiti politici, ha avuto come tema di discussione la “Par Condicio”, legge che, si è visto in queste settimane, è forse da rivedere in certi punti. Il secondo invece ha dapprima raccontato con supporti filmati la giornata di oggi, dalla notizia del mancato arrivo di Rutelli e Fassino all’abbandono degli studi Mediaset di Casini e Fini e ha poi messo in onda, sempre nel rispetto della par condicio, le immagini di una trasmissione a cui hanno partecipato gli stessi quattro candidati che sarebbero dovuti essere ospiti ieri sera: Ballarò.

Come si può valutare questa vicenda? Come si può dire da che parte stiano torto e ragione senza mettere di mezzo le proprie idee politiche? Credo sia impossibile.
Preferisco lasciare i commenti a voi, se vorrete esporre il vostro pensiero. L’unica cosa che mi sento di affermare con certezza è che ieri sera per l’ennesima volta è andata in onda una brutta pagina di politica italiana.