Le Chevalier D’Eon: l’anime inedito in onda prossimamente su Man-Ga

Gli anime di ‘cappa e spada’ hanno accompagnato tutta la nostra esistenza: storie che si svolgono prima o durante la Rivoluzione Francese hanno intrattenuto schiere di telespettatori. Basti pensare alla mitica eroina Lady Oscar nella serie omonima (Berusaiyu no Bara) che ha affascinato per la dedizione e il coraggio con cui difende strenuamente Regina e

Gli anime di ‘cappa e spada’ hanno accompagnato tutta la nostra esistenza: storie che si svolgono prima o durante la Rivoluzione Francese hanno intrattenuto schiere di telespettatori. Basti pensare alla mitica eroina Lady Oscar nella serie omonima (Berusaiyu no Bara) che ha affascinato per la dedizione e il coraggio con cui difende strenuamente Regina e regno, o Simone Lorène alias La Stella della Senna, l’eroina mascherata della serie animata del 1975 dal titolo “Il Tulipano Nero” (Ra S?nu no Hoshi) in cui però la rivoluzione é vista con gli occhi del ‘popolo’ contadino di Parigi. E ancora “D’Artagnan e i moschettieri del re” (Anime Sanjushi) del 1987, trasposizione animata tratta dal romanzo “I Tre Moschettieri” di Alexandre Dumas indirizzato però a un pubblico più giovane.

Questa volta però il personaggio dell’anime “Le Chevalier D’Eon” (Shuvarie) prodotto nel 2006, in onda a luglio su Man-Ga, é un uomo realmente esistito e vissuto nella metà del 18esimo secolo, nel periodo prima della Rivoluzione sotto il Regno di Luigi XV. L’autore del romanzo da cui é stato tratto l’anime Tow Ubukata, scrittore esperto del genere fantasy, é più interessato alla storia che ai giochi di palazzo e di potere della Reggia di Versailles. Abile con la spada, il protagonista, viene reclutato dal Re per fare da spia e da diplomatico sotto le sembianze di donna (similitudine, alla lontana, con Lady Oscar anche se D’Eon, al contrario di Oscar sembra sereno nel ricoprire un ruolo femminile). D’Eon é più agente segreto che cavaliere, più stratega che soldato operativo in prima linea per la difesa della Corona.

“Le Chevalier D’Eon” molto lontano dal simil-foilleuton Lady Oscar riesce a mescolare caratteristiche diverse come magia, mistero, fede, scienza, soprannaturale. Fin dall’inizio la storia si tinge di mistero con il ritrovamento del corpo di Lia, la sorella del protagonista e dama al servizio di Luigi XV, chiusa in una bara e trascinata dalla corrente della Senna e, sul cui feretro sono incise con il sangue strane e misteriose parole (“Psalms”). Nella serie composta da 24 episodi, grande importanza si dà alla caratterizzazione e alla psicologia dei personaggi, arricchita con momenti emozionanti dove il soprannaturale regna sovrano. La cosa che mi colpisce di più vedendo solo alcune immagini dei video sparsi per la rete é l’attenzione data ai costumi, alle ambientazioni ricchissime anche grazie all’uso del Cgi.

D’Eon scoprirà esseri maligni ed entità diaboliche che compiono macabri riti sui corpi senza vita, e si ritroverà invischiato in complotti internazionali. Riuscirà a capire chi ha ucciso la sorella? Nell’attesa spasmodica di trovare una risposta, segnalo la sigla di apertura e chiusura originali.

Update 29/06/2010: La serie andrà in onda ogni venerdì alle 22.00.

Ultime notizie su Cartoons

Tutto sui cartoons e i cartoni animati programmati in TV: anime, manga, fumetti, ecco le novità secondo i canali, i palinsesti dedicati ai ragazzi e piccoli, con i nostri consigli, le nostre recensioni e i trailer.

Tutto su Cartoons →