Pippo Baudo lo dice in faccia alla Rai: “Voglio tornare, anche senza contratto”

Quel gran professionista di Pippo Baudo è pronto a tornare nel luogo che gli è più congeniale da una vita intera: la televisione. Dato l’addio a Domenica In con tutti i crismi dell’ufficialità, il presentatore più nazionale che ci rimane ha lasciato intendere tutta la propria volontà e velleità di assurgere di nuovo al ruolo

Quel gran professionista di Pippo Baudo è pronto a tornare nel luogo che gli è più congeniale da una vita intera: la televisione. Dato l’addio a Domenica In con tutti i crismi dell’ufficialità, il presentatore più nazionale che ci rimane ha lasciato intendere tutta la propria volontà e velleità di assurgere di nuovo al ruolo di protagonista. Intervistato da Fabio Fazio, durante l’ultima puntata di Che Tempo che Fa, Baudo non ha avuto remore a dire “in faccia alla Rai”, il succo del suo pensiero:

“Sono pronto ad iniziare una nuova stagione televisiva. Io ci spero. Tutti in Rai se ne vogliono andare, poi ci ripensano. Io voglio restare. Posso farlo anche senza contratto”.

Parole da professionista, appunto. D’altra parte non è la prima volta che il palcoscenico di Che Tempo che Fa si presta a “confessioni” e annunci da parte di addetti ai lavori. Ne ricordiamo soltanto una, per affetto, cioè quella in cui Mike Bongiorno si rivolse a Berlusconi, accusandolo di non averlo mai più chiamato dopo il “licenziamento” da Mediaset. Pochi giorni dopo e qualcosa si mosse. La voglia di Pippo di tornare a bucare lo schermo è tanta: qualcosa si è rotta, forse, anche implicitamente, da quando è diventato un dato di fatto che i Festival di Sanremo senza di lui funzionano meglio. Baudo avrà voglia di dimostrare ancora il suo valore:

“Domenica In? Basta, ed è giusto cosi’. Tutto sommato di edizioni ne ho già fatte tante…”.

Ultime notizie su Che Tempo Che Fa

Tutto su Che Tempo Che Fa →