E’ morto Gary Coleman (Arnold)

Gary Coleman, l’interprete di Arnold nella famosa sit “Diff’rent Strokes” (“Il mio amico Arnold”) è morto questo pomeriggio, all’età di 42 anni, a seguito di una emoraggia celebrale. L’attore era stato ricoverato mercoledì nell’ospedale di Provo (Utah) dopo un incidente in casa sua, nel quale aveva sbattuto la testa. Le condizioni sono parse subito gravi,

Gary Coleman, l’interprete di Arnold nella famosa sit “Diff’rent Strokes” (“Il mio amico Arnold”) è morto questo pomeriggio, all’età di 42 anni, a seguito di una emoraggia celebrale. L’attore era stato ricoverato mercoledì nell’ospedale di Provo (Utah) dopo un incidente in casa sua, nel quale aveva sbattuto la testa.

Le condizioni sono parse subito gravi, tant’è che la sua situazione era ormai tenuta sotto controllo da dei macchinari. Accanto a lui, in questi momenti ci sono stati gli amici e la moglie Shannon Price, che ha sposato nel 2007.

Coleman è entrato nella storia della tv per il personaggio di Arnold nella sit-com trasmessa dalla Nbc e dalla Abc (l’ultima stagione) dal 1978 al 1986. Famoso il suo tormentone “Che diavolo stai dicendo, Willis?”, che lo rese celebre in tutto il mondo, Italia compresa. Terminate le riprese dello show, la sua carriera ha avuto un rapido declino, al punto da fargli preferire allo show business il lavoro di guardia privata.

Coleman è finito spesso sui giornali per le sue disavventure con la giustizia: nel 2008 era stato arrestato per aver tentato di investire una persona, mentre l’anno scorso per presunte violenze domestiche. Aveva anche tentato la carta della politica, candidandosi nel 2003 come governatore della California. Ottenne l’ottavo posto su 135.

Dopo il ruolo di Arnold, per lui ci fu poco lavoro in tv. Molti ruoli da guest star, che soprattutto citavano Arnold, e molte ospitate in programmi televisivi, tra cui “I Migliori Anni”, in cui fu ospite nel 2008. La decisione di abbandonare la tv è stata dovuta anche ai problemi di salute: Coleman, affetto da nefrite, malattia che ha bloccato la sua crescita, era stato già operato varie volte, anche di recente.

Le prime parole di cordoglio arrivano da Charlotte Rae, inteprete di Edna Garrett nella prima stagione dello show:

“Gary era così adorabile ed affascinante. Era la grande star dello show, il motivo per cui era un successo”.

Lo show perde così un altro dei suoi protagonisti: nel 1999 ad andarsene era stata Dana Plato, interprete di Kimberly, trovata in overdose di farmaci. Suo figlio, Tyler, si è suicidato tre settimane fa.