• Tv

News Corp fa utili con Avatar, Sky Italia in leggero calo

La presentazione dei risultati fiscali del terzo trimestre fiscale americano di News Corp permette di dare un’occhiata all’andamento di Sky Italia, la controllata italiana della multinazionale di Rupert Murdoch. Se in generale la società fa registrare un netto calo degli utili (839 milioni di dollari contro i 2.72 miliardi dello scorso anno) quanto realizzato supera

di


La presentazione dei risultati fiscali del terzo trimestre fiscale americano di News Corp permette di dare un’occhiata all’andamento di Sky Italia, la controllata italiana della multinazionale di Rupert Murdoch. Se in generale la società fa registrare un netto calo degli utili (839 milioni di dollari contro i 2.72 miliardi dello scorso anno) quanto realizzato supera comunque le fosche previsioni degli analisti che immaginavano per le azioni News Corp un utile di soli 23 centesimi per azione. In realtà Murdoch sarà in grado di distribuire 32 centesimi per azione ed ha visto comunque migliorare il proprio fatturato del 19% rispetto allo scorso anno.

Il magnate deve ringraziare anche gli straordinari risultati di Avatar, il colossal di James Cameron che ha spinto gli utili della divisione cinematografica 20th Century Fox fino a quota 497 milioni (rispetto ai 282 milioni di un anno fa). Venendo a noi, vale a dire a Sky Italia, si evidenzia un calo dell’utile operativo di 28 milioni di dollari fino ai 35 attuali.

Scende anche il fatturato del 3% a causa della flessione degli introiti degli abbonamenti, ma restano invariati i costi complessivi: nonostante gli sforzi per l’acquisto dei diritti di grandi eventi sportivi (le Olimpiadi e i Mondiali) queste maggiori spese sono state compensate con i tagli per la programmazione base (e qualitativamente si è notato). Al 31 marzo gli abbonati restano fermi a quota 4.7 milioni con un calo di 39 mila unità rispetto allo scorso anno. Basterà il Mondiale di calcio per farli crescere?