Detto fatto, Uno Mattina che si atteggia a tutorial. Balivo televenditrice un po' esaltata di corsi per massaie stravisti

    Abbiamo appena appreso che Detto fatto andrà in onda oggi fino alle 15.30, anziché fino alle 16.05. Viene anticipato Tutti pazzi per amore. In quella mezz'ora verrà riproposta una puntata della sitcom di Flavio Insinna Cotti e mangiati.

Volevate la Balivo e RaiDue in una veste nuova? Detto sì, ma fatto bene bisogna vedere. Perché il nuovo daytime della seconda rete, che si propone subito - anche con troppa "meraviglia" - come "programma dell'indispensabile superfluo" anziché di attualità, pesca sempre lì, tra le le casalinghe, mica i giovani.

Altro che tutorial, è puro fai da te per signore a caccia di diversivi e pettegolezzi. E, se funzionerà, è per il meccanismo della telenovela che ti porta a seguire la dieta della cicciona o il progresso dei preparativi di nozze. Il che non sarebbe un traguardo innovativo per una RaiDue (e una Balivo) a caccia di rinnovamento.

Di suo Caterina Balivo è al settimo cielo per il solo fatto di esserci e di poter sottrarsi al ricatto dell'infotainment e della cronaca (ma che fondamentalmente copia se stessa). E' una conduttrice che si ripresenta al pubblico televisivo con uno stile metropolitano, lontano anni luce dall'immagine provincialotta di Festa italiana. Ma, in un contesto del genere, rischia l'effetto ossimoro Brera-nazionalpopolare di Federica Panicucci.

La sola alternativa perseguibile per essere moderni, alla tv di oggi, è darsi al factual, che di per sé non é una novità, ma lo è nel daytime di una generalista. La Balivo raccoglie la sfida di coniugare il linguaggio dell'how to do a quello dello studio televisivo, mediando tra l'approccio interlocutorio del talk e la confezione ritmata di un programma "precotto".

Il risultato è per ora deludente. Perché Detto fatto, oltre a evocare il fantasma recente del cheap Vero Tv con la sua scenografia plastificata, in fondo assembla (con vistosi tagli di montaggio) qualcosa che è nella tradizione Rai: le rubriche rosa di Unomattina. E la stessa Balivo, che da Unomattina ci è già passata, rischia di retrocedere a conduttrice frivola di rubriche artigianali, anziché sdoganare nuove tendenze.

Detto fatto, la prima puntata


La sua personalità vulcanica e sferzante è un po' sacrificata dalla mancanza di interviste al peperoncino, in cui faceva bene e aveva trovato un suo linguaggio. Però siamo sempre allo stesso punto. Dopo la lunga assenza doveva ritornare e fare la slot?

Detto fatto è un programma che, alla prima puntata, non conquista perché l'alibi sperimentale denuncia una pochezza di budget e di reali novità. Ok, c'è il "ti insegno qualcosa e ti faccio vivere meglio", ma senza alcuna declinazione innovativa e originale. C'è il Brutto Anatroccolo di Amanda Lear, ci sono le torte americane di Real Time, i capelli di Della Palma, il giardinaggio di Sardella e i wedding planner di Miccio che incontrano Adesso sposami. Insomma, il solito minestrone della tv per massaie (con la variante dei coach, che per ora danno uno scarso valore aggiunto e sono poco carismatici o troppo macchiettistici).

Dove sono gli rvm che spieghino come fare in maniera breve ed efficace? Qui c'è troppo studio (come nei vecchi programmi un po' finti del pomeriggio di RaiDue) e ci si aspettava una Caterina in giro per gli eventi di nuova generazione.

In realtà a un certo punto la conduttrice va in esterna, ma per andare a intervistare due promessi sposi (di cui uno è di colore per denunciare apertura) a casa loro. Ma che senso sa se poi li intervista anche in studio, come nel più classico dei people show? E poi, se l'obiettivo è organizzare la festa, perché indulgere sull'emotainment che non c'entra niente col factual? Che pasticcio!

Certo, la Balivo ce la mette tutta a portare brio e personalizzare il tutto, ma sta pur sempre imbandendo a tavola delle polpette di pane, non del caviale. E quando, in piena forma, dice di essere affascinata dalle persone sovrappeso, rischia di sembrare una di quelle televenditrici esaltate che devono venderti per forza il prodotto.

Perché non insegnare a fare cose diverse mai viste prima e più immerse nella vita quotidiana, anziché nei palinsesti? Il mio augurio è che cambino presto il tiro, perché - al di là di tutto - la Balivo se lo meritava di tornare. Ma non così.

La presentazione della prima puntata


Un cambio radicale di look, i problemi di sovrappeso e i preparativi di un matrimonio saranno tra gli argomenti della prima puntata di Detto fatto, il nuovo programma di Rai2 in onda da oggi alle 14:00 condotto da Caterina Balivo. Su TvBlog lo commenteremo al termine della puntata, dopo aver seguito la conferenza stampa e la partecipazione gossippara della conduttrice a Quelli che di ieri.

Si tratta del primo esperimento tutto factual della tv generalista (dopo l'overdose da cronaca e talk), che ammicca a Real Time e a Vero Tv ma conditi dalla forte personalità della Balivo, convertitasi al tutorial dopo una lunga assenza dalla tv. La stessa RaiDue cerca di puntare a un target omogeneo femminile, trasmettendo subito dopo le serie rosa Tutti pazzi per amore e Army Wives dalla prima puntata.

Con l’aiuto dell’esperto di look Giovanni Ciacci si cercherà di cambiare l’immagine della prima ospite: Elisa Brussich. Nella rubrica “brutto anatroccolo” un team di esperti si occuperà del look di Elisa e lavoreranno su capelli, make up e abiti, senza che lei possa mai vedersi allo specchio fino alla fine.

Sempre per la rubrica “brutto anatroccolo” verranno seguite, poi, tre persone in sovrappeso (Giovanna Russo, Francesca Prugno e Paola Baraldi) con la collaborazione della dietologa Carla Lertola. In compagnia di un’altra ospite, Tiziana, e insieme alla cake designer Claudia Prati si scoprirà, invece, come decorare una “torta ballerina”.

Caterina Balivo a Quelli che in splendida forma
Caterina Balivo a Quelli che in splendida formaCaterina Balivo a Quelli che in splendida formaCaterina Balivo a Quelli che in splendida formaCaterina Balivo a Quelli che in splendida forma

Durante la puntata, poi, il coach Antonio Scaburri, fiorista, mostrerà ai telespettatori come si può realizzare in modo semplice una composizione di piante aromatiche.

Infine, spazio anche per l’organizzazione di un matrimonio in compagnia dell’esperta Giorgia Fantin che seguirà i preparativi di una coppia, Alessia Scolaro e suo marito Juan, che ha deciso di sposarsi.

Il pubblico, grazie all’utilizzo dei social network come twitter @DettoFattoRai2, potrà partecipare attivamente da casa e intervenire attraverso la pagina web dedicata al programma www.dettofatto.rai.it. Peccato solo che Detto fatto sia registrato e quindi non ci sarà un gran margine per l'interazione.

“Detto fatto” è un programma di Rai2, realizzato in collaborazione con Endemol Italia. La Regia è di Enrico Rimoldi.

  • shares
  • Mail
61 commenti Aggiorna
Ordina: