Protagonisti: un sabato sera di qualità con Luciano Rispoli. Ospite Irene Pivetti: "Sono rinata con Maurizio Costanzo"

luciano rispoliProponiamo in tempo reale un consiglio accorato, per chi non si fosse accorto di questo programma e volesse trascorrere un sabato sera in tv, ma di vera qualità. Su RomaUno, visibile sul canale 860 di Sky o in streaming live sul sito www.romauno.tv, va in onda ogni sabato alle 21.00 (in replica la domenica pomeriggio) Protagonisti, un talk show di interviste monografiche realizzate dal monumentale Luciano Rispoli.

Protagonista dell'intervista serale è Irene Pivetti, che rievoca la sua storica esperienza da Presidente della Camera. Ma proprio la Pivetti, questa settimana, è stata nominata regina di Internet. E' infatti presidente dell’associazione IPTV, costituita nel gennaio 2009 dai tre principali operatori di rete fissa – Telecom Italia, Fastweb e Wind - con l’obiettivo di diffondere l’utilizzo della forma più avanzata di televisione digitale interattiva. Grazie alla tecnologia suddetta, si può distribuire i contenuti di tutti i player del mercato oltre ai contenuti propri di ogni operatore IPTV e al servizio di video-on-demand, attraverso l’accesso alla rete ad alta velocità.

pivetti protagonisti La Pivetti ha rilasciato una dichiarazione molto interessante, sulla tv in generale ma soprattutto su Maurizio Costanzo:

"Faccio molto zapping soprattutto perché i tg hanno un difetto: durano troppo. E non c'è motivo di restare attaccati al video quaranta minuti se poi si finisce a ingannare il tempo parlando del gattino sull'albero (...) Costanzo lo riverisco, è la persona che mi ha inventato televisivamente. Si occupò della nascita di La 7 e ha puntato su di me, che l'ho fatto per quattro soldi. Si è inventato il talk show e, non più ragazzo, si è reinventato l'ennesimo format. Tutte le mattine su Canale 5 era bellissimo. E' un cardinale a livello etimologico, nel senso che è un cardine della tv. Nel bene e nel male lo sa anche lui, sicuramente molto nel bene. E' importante che in tv ci siano due o tre santuari in cui tu devi andare per diventare vero".

E intanto Rispoli si guadagna faticosamente un posto sul satellite. Uno che ha fatto la storia della televisione italiana con Parola mia, famoso gioco sulla lingua italiana nella fascia preserale di Rai Uno tra il 1985 e il 1988. E che ha reso grande Telemontecarlo con il suo Tappeto volante, il primo vero salotto della tv che ha consacrato Melba Ruffo di Calabria e la cantante Rita Forte.

Simbolo di un giornalismo televisivo mai urlato, professionista che non si è mai piegato alle logiche della televisione commerciale, ritorna ancora in una tv locale per l'ennesima sfida professionale. L'unica differenza tra Protagonisti e Bontà sua di Maurizio Costanzo è che non tutti possono permettersi di andare in onda alle 14.10 su RaiUno.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: